Liberforum a Caserta, si presenta il romanzo di Donato Cutolo

Liberforum a Caserta, si presenta il romanzo di Donato Cutolo

Pietro Battarra

occhi-chiusi-spalle-al-mare-foto (3)-  Sarà presentato sabato 21 aprile alle ore 17,30 presso Liberforum, il cenacolo letterario che ha sede nei locali di via Caduti sul Lavoro a Caserta, dove c’è oggi la libreria La Guida, il libro «Occhi chiusi spalle al mare». E’ questo l’ultimo romanzo dello scrittore e compositore casertano Donato Cutolo. Edizioni Spartaco di Santa Maria Capua Vetere. Saranno presenti anche gli alunni del liceo classico e scientifico Manzoni. Donato Cutolo spiega «Il tema è di estrema attualità. La storia, in parte, è ambientata in Siria in questo preciso momento storico, dove in quel Paese sono in corso avvenimenti che potrebbero portare a un conflitto mondiale. Riprenderà a fine anno il tour con Sergio Rubini e Rita Marcotulli, due persone di una dimensione planetaria, sia sotto il profilo umano che artistico, che hanno composto e recitato la colonna sonora che accompagna il romanzo. Nel frattempo sarò in giro per librerie e istituti superiori che hanno adottato il mio romanzo». Il prossimo appuntamento sarà infatti giovedì 3 maggio all’istituto industriale Falco di Capua.

You might also like

Primo piano

Wwf Caserta. Non sottovalutiamo i benefici nascosti dei fiumi

Raffaele Lauria* – Negli ultimi cinquanta anni, in provincia di Caserta, come in tutta  Italia, i fiumi sono stati oggetto di un’aggressione che ne ha modificato radicalmente assetti e dinamiche.

Food

“Io mangio italiano”, vincente la “chitarra” di Giuseppe Redi

Claudio Sacco – Giuseppe Redi studente dell’Istituto Alberghiero Veronelli di San Prisco è il vincitore della sezione Premio Giovani del contest “Io mangio Italiano”. La premiazione nell’ambito della prima edizione di

Arte

Paolo Bini dalla Reggia al Madre, presentazione del catalogo

Maria Beatrice Crisci – Left behind era il titolo della mostra di Paolo Bini nella Reggia di Caserta. L’esposizione ebbe inizio il 18 dicembre 2016 per poi concludersi il 4 febbraio 2017. A curarla fu Luca

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply