Lilt, la Reggia in azzurro per la prevenzione ai tumori maschili

Lilt, la Reggia in azzurro per la prevenzione ai tumori maschili

Claudio Sacco

- La Reggia di Caserta si illuminerà di azzurro domani mercoledì 13 giugno. L’Amministrazione comunale ha inteso così aderire al Percorso Azzurro della Lilt, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori. È una campagna nazionale di penzo 3revenzione oncologica rivolta alle persone di sesso maschile.

“Sarà un gesto di forte impatto e valore simbolico”, sostiene il presidente della sezione provinciale di Caserta della Lilt, Enzo Battarra. Il Comune di Caserta ha così inteso mostrare la propria attenzione a iniziative volte alla prevenzione e alla sensibilizzazione in materia di informazione e ricerca scientifica.

Inoltre, la sezione provinciale della Lilt di Caserta, sempre nell’ambito del Percorso Azzurro, ha organizzato una giornata di visite urologiche gratuite per lunedì 18 giugno presso l’ospedale Moscati di Aversa, dalle ore 9 alle 13 e dalle 15 alle 18 al quarto piano del corpo centrale del nosocomio. E questo grazie alla disponibilità della Direzione Generale dell’Asl Caserta, del direttore sanitario del Presidio Ospedaliero di Aversa Angela Maffeo e dell’urologa Virginia Di Fusco, supportata dall’infermiera Cesarina Oliva.

You might also like

Attualità

Arrivano alla Reggia i militari della Marina degli Stati Uniti

(Redazione) – Un gruppo di militari della Marina degli Stati Uniti di stanza a Napoli parteciperà sabato prossimo 19 novembre ad un progetto di volontariato alla Reggia di Caserta nell’ambito

Economia

Alternanza scuola-lavoro. Conferenza al Terra di Lavoro

(Luigi D’Ambra) – Scuola e mondo delle professioni si incontrano. L’occasione, lunedì 13 marzo alle ore 11 nell’aula Magna dell’Istituto “Terra di Lavoro” in via Ceccano a Caserta di cui è

Arte

Pulcinellamente. Lello Esposito raccoglie il testimone di Dario Fo

“Pulcinella è tornato a casa. Dal ventre di Napoli a Sant’Arpino, dove ritrova le sue radici. E’ bello che io abbia fatto da ponte e da collante per questo incontro”.

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply