L’Università Vanvitelli in un libro. A Caserta la presentazione

L’Università Vanvitelli in un libro. A Caserta la presentazione

Anna Maria D’Aniello

comunale - università 2

- Il  Teatro Comunale “Costantino Paravano” di Caserta ha ospitato la presentazione del libro di ateneo “Università della Campania Luigi Vanvitelli” curato da Giosi Amirante, Giuseppe Pignatelli e Rosanna Cioffi. Con la professoressa Cioffi, prorettrice alla Cultura della Luigi Vanvitelli erano presenti anche gli altri autori dell’opera ovvero Cherubino Gambardella, docente del dipartimento di Architettura dell’Ateneo Vanvitelli e il rettore Giuseppe Paolisso, che ha firmato la retrocopertina e la presentazione introduttiva del volume. “Con questo nuovo eponimo – scrive il rettore – abbiamo voluto rimettere in gioco non soltanto il ruolo della nostra Università nel panorama nazionale e internazionale, non soltanto aggiornare la nostra mission di Università del territorio ai rapidi cambiamenti del mondo di oggi. Abbiamo voluto anche etichettare il nostro sforzo legandolo a uno dei più grandi architetti della storia, ingegnere, pittore, manager, amante e cultore delle arti e della musica”. Il progetto lungo e articolato del volume ha infatti come obiettivo principale quello di evidenziare l’importanza della personalità e dell’operato del grande artista grazie

comunale- università 3

 al quale ci fu una rivalorizzazione artistica di alcune zone della splendida Campania Felix, facendone riaffiorare l’antica maestosità e bellezza storico – artistica.

Il volume è suddiviso in diverse sezioni che seguono un filo conduttore comune, dall’analisi approfondita della vita e dell’opera del grande architetto della Reggia borbonica, ai saggi dedicati alla storia del territorio e alle sedi universitarie, spazio di ricerca e didattica, descritte dal punto di vista storico, architettonico, artistico.

“Credo che anche l’Università in qualche modo debba studiare anche la cultura antica con una mente contemporanea”, ha spiegato Rosanna Cioffi, tra gli autori del volume. “Questo – ha aggiunto – è il messaggio importante che è alla base dell’Università Vanvitelli, infatti il nostro logo è una V accompagnata dacomunale caserta due punti che simboleggiano l’apertura ad un nuovo approccio di concepire la cultura”.

Hanno contribuito alla realizzazione del Volume: Giuseppe Paolisso, Giosi Amirante, Pasquale Argenziano, Nadia Barrella, Pasquale Belfiore, Francesca Castanò, Rosanna Cioffi, Ornella Cirillo, Simonetta Conti, Giusy D’Errico, Carolina De Falco, Almerinda Di Benedetto, Cherubino Gambardella, Anna Giannetti, Danila Jacazzi, Riccardo Lattuada, Luca Molinari, Patrizia Moschese, Maria Gabriella Pezone, Giuseppe Pignatelli, Efisio Pitzalis, Carlo Rescigno, Francesco Rossi, Gaia Salvatori, Cristina Scavone, Riccardo Serraglio, Giulio Sodano, Luigi Spina, Andrea Zezza, Paola Zito.

 

You might also like

Cultura

Caserta, Spazio X. Quel gran genio del mio amico, Caravaggio

Maria Beatrice Crisci – Il gran genio di Caravaggio venerdì 2 febbraio alle ore 18,30 sarà protagonista allo Spazio X in Via Petrarca (Parco dei Pini) a Caserta. E’ qui che

Primo piano

Infanzia e adolescenza. 200 casi di maltrattamenti in famiglia

“L’incontro organizzato dal garante per l’infanzia e l’adolescenza presso il consiglio regionale ci ha messo davanti a una realtà spesso sottaciuta. Accendere un faro su realtà così complicate, come il

Primo piano

Meeting del Mare a Sapri. Tre notti tra musica, arte e incontri

Regina Della Torre – Al via da oggi e fino a domenica 3 giugno il Meeting del Mare, festival ideato e diretto da don Gianni Citro, giunto quest’anno alla XXII edizione. Dopo l’anteprima dello scorso

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply