Mani&Maniere. Lo Chef Daddio protagonista al Bufalo Fest

Mani&Maniere. Lo Chef Daddio protagonista al Bufalo Fest

Claudio Sacco

- La kermesse è quella legata alla valorizzazione della filiera bufalina, Bufala Fest Lungomare Caracciolo. L’appuntamento è da oggi al  7-15 luglio. Sarà qua che la ormai collaudata scuola Dolce&Salato di Maddaloni mercoledì 11 alle ore 20 celebrerà la chiusura dei percorsi formativi di qualifica professionale (cuoco, pasticciere, pizzaiolo, operatore del servizio di sala, panificatore). L’evento si terrà presso l’area Miramare, uno spazio affidato all’Ente formativo maddalonese per tutta la durata della manifestazione, che mette in rete aziende, produttori e chef che in comune hanno l’interesse di coniugare le eccellenze di chi crede nella propria terra e l’orgoglio di essere campani oltre il confine del nostro Paese.

993081_10208310306096766_5546511585548131551_nL’evento “Mani&Maniere”, nato in sinergia con APCI (Associazione Professionale Cuochi Italiani), vuole raccontare la manualità attraverso le azioni pratiche messe in atto in cucina e in tutte le branche delle attività legate al cibo che consentono di muovere le mani acquistando così possesso della materia. La Manualità oggi non appartenente più a molti, perché annullata dal forte utilizzo quasi compulsivo del cellulare e da tutti i touch screen systems. Le Maniere, il bello di questo lavoro, dove tutto è possibile grazie alla tecnica, al metodo, alle procedure, alla tecnologia, in cui alla base c’è tanta scuola. Ogni “maniera è migliore dell’altra”, è il pensiero democratico e valido se accettato dal pubblico avventore, questa la guida che una scuola deve esercitare per essere al passo con i giovani e ai tempi stessi.

Un momento di grande interesse l’11 luglio, quando circa 40 congedanti iscritti al prestigioso Istituto Formativo, lasceranno i laboratori didattici per approdare al mondo del lavoro grazie alle regolari pratiche stage che la scuola impartisce.

Lo Chef Giuseppe Daddio, direttore della scuola insieme al Maestro Pasticcere Aniello di Caprio, dichiara: “Il coiChef di Caprio e Daddionvolgimento dei partecipanti ai corsi professionali di qualifica riconosciuti in tutta Europa, offre l’opportunità di entrare sin da subito in contatto con organizzazioni inserite nel settore come l’autentica e grande associazione APCI – Associazione Professionale Cuochi Italiani, guidata da Sonia Re, Direttore Generale, composta da cuochi di alto spessore che lavorano in strutture note sia in Italia che all’estero. Nell’anno del cibo, l’Italia, un Paese ricco di risorse importanti per il comparto dell’economia rurale e del settore enogastronomico, dove i dati ci dicono che negli ultimi anni cresce la domanda di addetti ai lavori per sopperire alle continue richieste di operatore ai fornelli, per la pizza ed il mondo del servizio, la scuola Dolce & Salato, in poppa da vent’anni per la missione didattico formativa, scende in campo come fa da sempre, per garantire ai propri discenti il suo programma del futuro professionale dei nuovi formati”.

È per noi importante lavorare a stretto contatto con scuole di formazione come Dolce & Salato – spiega Sonia Re – siamo convinti dell’importanza della formazione dei giovani sia nelle scuole, sia durante i periodi di stage nei ristoranti. Se la professione del cuoco oggi è vista come un traguardo importante, grazie anche all’esposizione mediatica che la categoria ha avuto negli ultimi anni, molto va in realtà ancora fatto dal punto di vista formativo. Alla scuola viene richiesta la capacità di offrire un futuro, di intravedere nuove opportunità di crescita professionale, di immaginare nuovi percorsi.

La Partnership con l’Associazione Professionale Cuochi Italiani, sottolinea lo spirito di collaborare in sinergia, con il dono del beneficio di ognuno. Uniti nello studio e nella ricerca, valori fondamentali di chi vuole emergere, i promettenti allievi da giorni sono impegnati nell’elaborare ricette classiche e moderne per piatti che rispetteranno il tema dell’evento, tra cui i due prodotti principe: la mozzarella e la ricotta di bufala campana Dop, prelibatezze che andranno a fondersi in perfetti abbinamenti e libere interpretazioni con il paniere dei partner al Bufala Fest.

L’organizzazione del Bufala Fest, con a capo Antonio Rea, in questa quarta edizione ha voluto puntare sulle eccellenze affidando un tema ad ogni serata. Mani&Maniere, sarà un evento che vedrà protagonisti giovani che valorizzano i formaggi di filiera dal dolce al salato, dove da contorno ci sarà una selezione di datterini La Rosina.

 

You might also like

Attualità

Lettera aperta ai candidati alla carica di sindaco di Caserta

E’ una lettera aperta a firma di Maria Rosaria Iacono quella scritta ai candidati sindaco del comune di Caserta dal comitato Cittadini per San Leucio. Fermate il degrado. Qui di

Primo piano

Brividi d’Estate 2017. La rassegna all’Orto Botanico di Napoli

Maria Beatrice Crisci – Teatro e letteratura trovano la location ideale nell’affascinante cornice del Real Orto Botanico di Napoli. E’ questo, infatti, il ‘palcoscenico’ naturale per la rassegna Brividi d’Estate 2017.

Moda

E’ primavera, sbocciano i fiori di Kilesa. Svelate le nuove borse

Maria Beatrice Crisci – Kilesa fa moda. Ed è proprio così! Il successo del Cocktail Event organizzato dall’imprenditrice Bianca Imbembo non lascia alcun dubbio. Vere star della serata le borse del luxury brand casertano,

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply