Manzoni. Liceo biomedico, un corso per l’uso del defibrillatore

Manzoni. Liceo biomedico, un corso per l’uso del defibrillatore

Claudio Sacco

– Un corso per abilitare alla rianimazione con l’uso del defibrillatore: è questo in sintesi il progetto innovativo attivato quest’anno in esclusiva per gli studenti del liceo Manzoni di Caserta che frequentano il corso ad indirizzo biomedico. Il tutto è stato reso possibile grazie alla convenzione stipulata tra il prestigioso liceo casertano guidato dalla dirigente Adele Vairo e dalla FIMP, la federazione italiana medici pediatri. Il corso partirà già da subito, il 5 ed il 6 febbraio, e sarà riservato almeno in questa prima fase iniziale, solo agli studenti del liceo classico e scientifico biomedico del liceo. In seguito, tale opportunità sarà estesa anche agli altri studenti manzoniani. Si tratta di un corso sviluppato in due giorni di attività, con un programma ricco sia a livello teorico che, ovviamente, pratico e che prevede lo studio delle tecniche di rianimazione e di utilizzo del defibrillatore sia su lattanti che bambini ed adulti.
Il percorso di biologia con curvatura biomedica che è stato attivato al Liceo Manzoni ha l’obiettivo di facilitare le scelte universitarie e professionali degli alunni: grazie alle 150 ore di lezioni frontali e sul campo, agli studenti sarà più semplice capire se si abbiano le attitudini a frequentare la facoltà di Medicina o comunque facoltà in ambito sanitario.

Proprio recentemente, inoltre, il liceo biomedico del Manzoni è stato intitolato alla memoria di Alessandro Petteruti, il medico casertano scomparso a dicembre dello scorso anno.
 Il Liceo Manzoni di Caserta è stato individuato dal Miur con Decreto 1099 del 17 luglio 2019, tra gli istituti scolastici in cui verrà attuato, a partire da questo a.s. 2019-2020, il percorso di “Biologia con curvatura biomedica”. Sono 27 i licei scientifici d’Italia che dall’anno 2017/18 hanno attuato il percorso didattico unico in Italia nella struttura e nei contenuti, cui si aggiungono 35 licei classici e scientifici selezionati l’anno scorso fino agli attuali 134 complessivi per l’anno in corso. 
Questa e tante altre novità saranno illustrate, infine, durante il prossimo open day che ci sarà domenica dalle 9:30 alle 13:30. Un appuntamento irrinunciabile per chi vuole conoscere l’offerta formativa proposta dall’istituto e le tantissime opportunità di crescita offerte agli studenti.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 5459 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista da otto anni e responsabile della comunicazione di associazioni sindacali e professionali (Ordine Commercialisti di Caserta, Cgil Fp Caserta, Banca di Credito Cooperativo di Casagiove, Tamarìn Business Center di Marcianise, Confimprese di Caserta). Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, quasi ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi, ma anche della carta stampata, come collaboratrice per la provincia di Caserta della testata economica Il Denaro. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte occupandomi non solo della comunicazione, ma anche dell'organizzazione di mostre e rassegne. E ancora, svolgo il ruolo di tutor per gli stagisti dell'Università che frequentano la redazione giornalistica dell'emittente TelePrima e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno

You might also like

Spettacolo

Carpentieri sulle Braci, lo spettacolo al Teatro Nuovo di Napoli

Claudio Sacco  – «Le braci», opera dello scrittore ungherese Sándor Márai, nell’adattamento di Fulvio Calise e con la drammaturgia e la regia di Laura Angiulli, sarà in scena, mercoledì 23 ottobre alle ore

Primo piano

Babbo Natale porta il sorriso all’Oasi di San Silvestro

Pietro Battarra – Babbo Natale ieri mattina all’Oasi di San Silvestro. Una fantastica giornata che ha entusiasmato i piccoli ma non solo. La fattoria borbonica di Re Ferdinando si è

Attualità

Sanità. Cisl Fp Caserta. In agitazione i lavoratori in appalto di servizio Gesap

La Cisl Fp di Caserta ha proclamato lo stato di agitazione dei 49 lavoratori Oss della Gesap in servizio presso l’azienda ospedaliera. Questa la nota del sindacato: “A seguito delle

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply