Marco Baliani in scena Teatro Nuovo di Napoli

Marco Baliani in scena Teatro Nuovo di Napoli

Claudio Sacco

- Marco Baliani porta in scena sul palcoscenico del Teatro Nuovo di Napoli due spettacoli in successione: Kohlass, in programma sabato 12 e domenica 13 gennaio, e Corpo di Stato, da mercoledì 16 a domenica 20 gennaio. Sempre al Teatro Nuovo, martedì 15 gennaio alle ore 17, Baliani terrà un incontro aperto con il pubblico, dal chiaro titolo Sul filo della narrazione.Marco Baliani_03 (2)

Gli spettacoli di Marco Baliani sono soliti tracciare storie che hanno al centro il bisogno insaziabile, nell’uomo, di “un posto nel mondo dove sentirsi nel giusto, nel diritto”, proprio secondo le parole di Michele Kohlhaas. La forza interiore, quella di sfidare il destino, la paura e la vita, diventano elementi fondamentali delle scelte personali e del percorso di ognuno.

Kohlhaas è lo spettacolo che ha inaugurato un nuovo modo di fare teatro in Italia, e che ha dato il via alla grande stagione del teatro di narrazione. Uno spettacolo che, però, riprende una tradizione antica, quella del racconto orale.

La storia di Kohlhaas è un fatto di cronaca realmente accaduto nella Germania del 1500, scritto da Heinrich von Kleist in pagine memorabili. E’ la vicenda di un sopruso che, non risolto attraverso le vie del diritto, genera una spirale di violenze sempre più incontrollabili, ma sempre in nome di un ideale di giustizia naturale e terrena, fino a che il conflitto generatore dell’intera vicenda non si risolve tragicamente, lasciando intorno alla figura del protagonista un’ambigua aura di possibile eroe del suo tempo.

Dopo aver visto e ascoltato Kohlhaas, si potranno meglio comprendere le ragioni di Corpo di Stato. Il delitto Moro: una generazione divisa e il filo che li lega – come rimarca Baliani in una nota – poiché il tessuto è lo stesso: il rapporto conflittuale tra esigenza di rivolta contro l’ingiustizia e assunzione del ruolo di giustiziere.

You might also like

Food

Hackert, nel nome dell’arte a Caserta il nuovo locale gourmet

(Pietro Battarra) – Si chiama Hackert e il riferimento a Jakob Philipp, il pittore tedesco che lavorò molto in Italia, amico di Goethe, è evidente. È il nuovo ristorante e pasticceria, ma anche

Cultura

Enzo Avitabile in concerto a Cancello e Arnone per la Festa della Mozzarella

(Beatrice Crisci) – È la 39esima Festa della Mozzarella e si sta svolgendo a Cancello ed Arnone, quella che può essere considerata la capitale della bufala campana nella terra dei

Primo piano

Figlie di Eva. Al Teatro Lendi si chiude la stagione teatrale

Claudio Sacco – Siamo oramai all’ultimo appuntamento della stagione al Teatro Lendi di via A. Volta 176 (strada provinciale Frattamaggiore-Sant’Arpino), dove, mercoledì 10 aprile, alle 21, arrivano Maria Grazia Cucinotta,

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply