Maturità. Caproni, le nuove tecnologie e boom economico

Maturità. Caproni, le nuove tecnologie e boom economico

Claudio Sacco

- Gli esami di maturità 2017 sono iniziati. Diecimila e più gli studenti casertani impegnati con la prima prova, quella di italiano.  Giorgio Caproni è l’autore scelto dal Ministero per l’analisi del testo. La lirica Versicoli quasi ecologici,  il testo sul quale si sono cimentati quanti lo hanno scelto. Leopardi, Pascoli e Montale per il saggio breve in ambito artistico-letterario. Poi, per il saggio breve socio-economico, la robotica e nuove tecnologie nel mondo del lavoro, da uno dei testi di Enrico Marro, articolo da IlSole24Ore. Disastri e ricostruzione per il saggio storico-politico. Quindi, il tema storico: “Il miracolo economico italiano”, citazioni da Piero Bevilacqua da “Lezioni sull’Italia repubblicana” e da Paul Ginsborg da “Storia d’Italia dal dopoguerra a oggi”. Il progresso è al centro del tema di attualità partendo da una citazione di Edoardo Boncinelli. Domani sarà la volta della seconda prova scritta che prevede la versione di latino per i ragazzi del liceo Classico.  Quindi, lunedì 26 giugno la terza prova con il quizzone. Poi al via con gli orali.

 

You might also like

Attualità

“Buonarroti”. Vittoria De Lucia subentra ad Antonia Di Pippo

La dottoressa Vittoria De Lucia è la nuova dirigente dell’Istituto Tecnico Statale “Buonarroti” di Caserta: raccoglie il testimone lasciato dalla preside Antonia Di Pippo che, dal primo settembre, è andata

Primo piano

C’è OpenCoesione nel Casertano, protagonista è Agrorinasce

Pietro Battarra – Coinvolge le scuole del territorio il progetto che Agrorinasce sta portando avanti e che vede affrontare diverse tematiche. Dalle politiche di coesione sociale ai finanziamenti europei, ai

Primo piano

Vigilia dell’Epifania con i saldi, in Campania sconti nella calza

Maria Beatrice Crisci – Sarà questa del 2018 una Befana ancora più attesa. Infatti, partono proprio alla vigilia dell’Epifania i saldi invernali. E nella calza i cittadini della Campania e quindi

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply