Miss Italia 2017, in gara all’Agorà Morelli pensando a Jesolo

Miss Italia 2017, in gara all’Agorà Morelli pensando a Jesolo

Pietro Battarra 

- Questa sera l’Agorà Morelli a Napoli accoglierà a partire dalle 20,30 la finale regionale del concorso Miss Italia. L’evento, aperto al pubblico, decreterà la vincitrice che parteciperà alle finali nazionali del concorso di bellezza a Jesolo a fine agosto rappresentando la bellezza femminile campana. Alla tappa di qualificazione nazionale parteciperanno anche le sette finaliste che giungono dal concorso online che si è svolto per la prima volta, nel coeso degli ultimi tre mesi su IlMattino.it.

Delle oltre 150 concorrenti in gara, prima sulla pagina facebook e poi sul quella del sito del quotidiano, sono rimaste solo in sette che hanno acquisito il diritto di partecipare all’appuntamento che rilascerà il pass per le finali di Jesolo (27-30 agosto). Tonia Maisto, Alessia Fusaro, Fabiana Cataldo, Melania Viscardi, Andrea  Paola Del Prete, Giorgia Amenta e Federica Ciancio sono le 7 bellezze scelte dal pubblico di lettori de Il Mattino.it.

L’evento, che ha raggiunto numeri esponenziali – oltre 400.000mila consensi in totale – , evidenzia che il noto concorso nazionale è pronto ad affrontare anche i tempi dell’era digitale: “Un esperimento che ci ha dato ragione – afferma Fabrizio Kuhne che unitamente a Lorenzo Crea ha organizzato la particolare modalità di selezione – d’altronde le partecipanti sono di fatto figlie dei social e del mondo del web.  Ma a credere nella nostra azione sono stati anche noti imprenditori che, con il pubblico hanno molti followers come, ad esempio, gli organizzatori della nota fiera TuttoSposi, gli stilisti Mattia Pisano e Vincenzo Romanelli”.

Dopo la fase di qualificazione, le sette Miss scenderanno nella vera arena del concorso nazionale di Miss Italia, confrontandosi con le altre ragazze qualificate in altre tappe. All’Agorà Morelli di Napoli, con inizio alle 20.30, saranno più di 35 a  contendersi l’unica fascia a disposizione per accedere a Jesolo: quella denominata MISS Napoli 3.0.

La finale regionale sarà condotta dal sempre brillante Erennio de Vita e, va detto, sarà a libero ingresso. Infine, le ragazze in gara interpreteranno anche due momenti di moda che animeranno il palco del concorso nazionale, mentre lo stilista casertano Mattia Pisano presenterà un defilée con alcune creazioni della sua collezione femminile.

You might also like

Primo piano

Il Piccolo di Caserta si presenta. Al via la 17esima stagione

(Magi Petrillo) – Il Cts è stato il primo teatro off di Caserta, il primo spazio specificamente allestito per spettacoli in una città che un paio di decenni fa non aveva in

Primo piano

Borbot, un assistente virtuale per la Reggia di Caserta

Maria Beatrice Crisci Borbot, ovvero il primo esperimento di intelligenza artificiale applicata ad un museo pubblico. Alla Reggia di Caserta la presentazione dell’iniziativa da parte del direttore Mauro Felicori e

Arte

Sparaco, il genio della civitas. La targa in sua memoria

(Beatrice Crisci) – “Andrea Sparaco era un genio dell’arte, era un genio dell’amicizia e deve diventare un grande genio della civitas”. Con queste parole il vescovo emerito Raffaele Nogaro ha

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply