Miss Italia 2018. A Jesolo alla conquista del titolo

Miss Italia 2018. A Jesolo alla conquista del titolo

Regina della Torre

- Miss Italia al via ufficialmente. E l’emozione cresce sempre di più tra le ragazze. Ben nove quelle campane. Tra loro una sola casertana: Federica Aversano di Santa Maria Capua Vetere 2018, Miss Eleganza Campania. Invero a Jesolo c’è anche un’altra casertana Mariapina Fontana che ha vinto le selezioni in Basilicata e si è aggiudicata il titolo di Miss Miluna, portando così la pattuglia campana a dieci unità. Sarà Miss Liguria 2018, Marta Murru, ad aprire stasera la Parata delle 182 prefinaliste nel percorso da Piazza Torino a Piazza Milano, a Jesolo, come omaggio alla regione ferita dal crollo del Schermata 2018-09-03 alle 17.52.42ponte Morandi. Marta, che è una campionessa di nuoto sincronizzato, medaglia d’argento ai mondiali, sarà affiancata da Miss Italia 2017 Alice Rachele Arlanch. “Il mio pensiero va alle famiglie delle persone morte nel disastro. I vigili del fuoco che si sono prodigati sulle macerie sono eroi”, ha detto la miss genovese. Le ragazze sfileranno in corteo per la città ed ogni gruppo innalzerà la bandiera della propria regione.

Il tempo di ricevere l’applauso di Jesolo e le miss si metteranno subito al lavoro: domattina, foto tutte insieme e poi è già il momento di sottoporsi alla valutazione della Commissione tecnica che ridurrà il loro numero, prima a 60 e poi a 30.

You might also like

Primo piano

Sindaci Atellani. Continua il lavoro in stretta sinergia

La Conferenza Permanente dei Sindaci Atellani approva l’agenda dei primi mesi di lavoro. Un programma intenso con cui si tenta di far fronte a delle emergenze e si individuano degli

Attualità

Mariapia, save the date! Questa è l’ultima capricciosa

(Maria Beatrice Crisci) – “Aiutatemi a dimagrire”, l’appello è di Mariapia Della Valle, casertana, residente a Casapulla, marketing and communication manager, web and fashion editor, plus size blogger. A raccoglierlo

Primo piano

Amedeo Modigliani va in scena alla Reggia di Caserta

Maria Beatrice Crisci -“Un altro passo importante per la Reggia, perché queste sale che noi abbiamo ricevuto dall’Aeronautica completamente nude, vengono ora valorizzate al massimo con mostre di esperienza visiva. Prima Klimt, poi

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply