Musica e street food, a Caserta l’escarGO’ fa tappa in giardino

Musica e street food, a Caserta l’escarGO’ fa tappa in giardino

Enzo Battarra

Escargo 2- Sono stati i primi in Italia a trasformare, su una loro idea e progetto tecnico, le escarGO’, le roulotte, in food truck. Lei Valeria Fusco è un architetto, lui Massimo Pascale un veterinario. Sono una coppia nella vita e condividono questa passione in comune. È dal 2013 che lavorano ad un progetto di cibo da strada fondato sul concept di eccellenza enogastronomica.

D’estate “parcheggiano” un food truck in un accogliente giardino casertano della frazione collinare di Tuoro e lo trasformano nell’escarGO’ garden. Basta poco ed ecco apparire un giardino incantato dove al fresco naturale non solo si possono fare degustazioni, ma si può anche ascoltare della buona musica. Oggi giovedì 27 luglio l’appuntamento è alle 21,30 con gli Acustico in Blues, un trio che dedica i suoi concerti a Pino Daniele. Loro sono Marcello Steel, voice e guitar, Giovanni Escargo 1Munno, percussioni, e Guido Tazza, guitar synth.

Nascono così «I giovedì al garden», eventi programmati in una stazione “en plein air” per incursori urbani. E stasera la raffinatissima rivisitazione del mondo musicale di Pino Daniele porterà i forzati della città in un viaggio tra blues, stelle e calici di vino.

Acustico in blues«Il nostro è un tributo al grande Pino», chiarisce Guido Tazza, diploma in chitarra e una vita dedicata alla didattica per ragazzi. «È una nostra personalizzazione della sua musica lasciando inalterate le sue strutture armoniche. La voce è “volutamente” differente timbricamente da quella di Pino. A noi non piacciono le imitazioni. Pino era Pino. È insostituibile e non imitabile. Durante il nostro concerto raccontiamo anche piccoli aneddoti legati ai brani che eseguiamo. La nostra strumentazione è abbastanza essenziale: due chitarre e percussioni. Il nostro è sicuramente un concerto tutto da cantare..e non è assolutamente una commemorazione».

You might also like

Economia

Finale 012Factory, a Work for Trade il Premio “Mario Diana”

(Claudio Sacco) – È Work for Trade del team di Massimiliano Catalano la startup che si è aggiudicata la finale della terza edizione dell’Academy imprenditoriale di 012Factory. L’evento ieri sera

Economia

ArchiDay a Caserta, l’Open Studio dell’Esagono di Giovanni Bo

Maria Beatrice Crisci – «Innanzitutto grazie all’architetto Rossella Bicco per avermi dato l’opportunità di collaborare a questo evento che ha uno straordinario impatto con la città. Complimenti, dunque, non solo

Primo piano

Materiche Geometriche. Al Museo Arcos c’è Mario Lanzione

Claudio Sacco – Il Museo Arcos di Benevento ospita la mostra dal titolo «Materiche Geometrie». E’ questa la personale di pittura di Mario Lanzione, a cura di Ferdinando Creta e contributo critico

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply