Napoli Teatro Festival, da Masullo e Martone omaggio a Mele

Napoli Teatro Festival, da Masullo e Martone omaggio a Mele

Magi Petrillo

 – Saranno il filosofo Aldo Masullo e il regista Mario Martone a rendere omaggio al poeta Rino Mele. L’incontro è per oggi martedì 25 giugno, per la sezione Letteratura del Napoli Teatro Festival Italia, diretto da Ruggero Cappuccio, alle ore 19 presso lo spazio Made in Cloister – Chiostro di Santa Caterina a Formiello. E’ questo un nuovo appuntamento del progetto SE a cura di Silvio Perrella, coordinato da Brigida Corrado e organizzato da Vesuvioteatro, dal titolo Festeggiando Rino Mele con Mario Martone e Aldo Masullo. Un incontro che vuol essere non solo l’omaggio al poeta originario della provincia di Salerno – tra gli ultimi libri pubblicati L’incendio immaginato, sul delirio della consapevole morte di Giordano Bruno (2000), e Il corpo di Moro (2001) – ma anche un’occasione di dialogo e di confronto tra linguaggi diversi, che i tre ospiti trattano e intersecano nelle loro opere. A seguire l’incontro, un piacevole Finale musicale accompagnati dalle note di Antonio Raia (sassofono) e Renato Fiorito (elettronica). Un appuntamento imperdibile che vede tre grandi protagonisti della nostra cultura in dialogo tra cinema, teatro e filosofia, abbracciati dal comune denominatore della poesia in omaggio a Rino Mele.

You might also like

Moda

Brunello Cucinelli, presentazione da Mario D’Anna a Caserta

Maria Beatrice Crisci – Lui è Brunello Cucinelli, re del cachemire ma anche principe di Solomeo. Nel piccolo borgo umbro, infatti, il grande imprenditore sta portando avanti il suo sogno di un

Primo piano

I venerdì in jazz alla Reggia Outlet, suona il Mario Nappi 4et

Maria Beatrice Crisci – Il venerdì c’è jazz alla Reggia Designer Outlet di Marcianise, Caserta. Il 4 agosto alle ore 19.30 sarà la volta del Mario Nappi 4et a esibirsi

Arte

Skyline, le sculture di Rusciano nel cielo della galleria Pedana

Maria Beatrice Crisci – Uno scheletro o il frammento di un mosaico antico, il corredo dell’archeologo e strumenti di misurazione sono segnali di vita, anche se silenziosi. Lo skyline segna

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply