Napoli, winter party con premiazione. I Primi di #3D Magazine

Napoli, winter party con premiazione. I Primi di #3D Magazine

- Schermata 2017-12-10 alle 20.57.00Con la premiazione di personaggi del mondo della cultura, dell’arte, della musica, dello spettacolo, del giornalismo, dell’enogastronomia e dell’imprenditoria si aprirà la serata dedicata alla presentazione del nuovo numero “Winter Edition” di #3D Magazine. L’appuntamento è per giovedì 14 dicembre a Palazzo Caracciolo Napoli – MGallery by Sofitel. Dalle ore 18.30 alle 23.30 ci sarà il Winter Party, organizzato e promosso da 3DAgencyper la prima distribuzione del numero 15 di #3D Magazine, il cui editore è Palma Sopito, direttore responsabile Manuela Giuliano e direttore editoriale Carmine Bonanni.
Il Winter Party #3D Magazine sarà animato da due momenti speciali. Alle 18.30 la premiazione. La redazione di #3D Magazine ha, infatti, selezionato i nomi che meglio hanno rappresentato, per la loro unicità, i loro ambiti e settori di competenza assegnandogli il premio “I Primi”.
#3D Magazine da sempre ama valorizzare personalità che si sono distinte per il loro modo #suigeneris e personale di vivere la propria professione. Pertanto, ha scelto di assegnare il premio, realizzato dall’architetto designer Giuseppe Emblema dell’Opificio Emblema, a Ottavio Lucarelli, Gianfranco Coppola, Chiara e Giancarlo Di Gennaro, Giovanni D’Antonio, Federica Tortora, Barbara Saracino, Sara Bilotti, Enzo Battarra, Angela Carruba, Nelson, Massimiliano Gallo, Martina Villamajna, Team Jap One, Gennaro Esposito, Bruno Caruso, Mena Marano.
claudia megrèDopo la premiazione il Party si aprirà con la cantante Claudia Megrè, in un’esibizione live del suo ultimo singolo “Ti ringrazio”. Seguirà un aperitivo japanese food con uno show cooking di Ignacio Hidemasa Ito, Chef Executive di JapOne e una performance di 10 chef, dei più noti ristoranti partenopei con 4 Maestri pasticceri, 2 Maestri fornai e un Maestro tagliatore di prosciutto, organizzata con la collaborazione di Alfonsina Longobardi, food event manager di Cenare Sotto un Cielo Diverso.
 
Gli chef che realizzeranno piatti gourmet mediterranei in stile “food innovation 2.0″, con ricette ispirate al tema della stagionalità, sono: Alessandro Tormolino Sensi Restaurant; Marco Del Sorbo Terrazza Marziale; Enrico Ruggiero Caupona; Angelo Borghese Settanta Neo Bistrot; Gian Marco Carli Il Principe; Gabriele  Martinelli I Machiavelli; Fabio Ometo  Villa Trabucco; Luigi Sorrentino La Bettola Del Gusto; Alfonso Crisci Taverna Vesuviana San Gennarello; Riccardo Faggiano Ristorante Evu’. In programma anche una sessione speciale dedicata alla pasticceria, lievitati, salumi e caseari con Gerardo Di Dato Pasticceria Di Dato; Francesco Palladino Pasticceria Palladino; Guglielmo Mazzaro Pasticceria Mazz, Raffaele Capparelli Pasticceria Chef-Gennaro-EspositoCapriccio; Filippo Cascone Panificio Cascone; Massimiliano Malafronte Panificio Malafronte; Carmine De Cristofaro Salumeria-Sapori Al Corso e Matteo Ruocco – Caseificio RUOCCO.
Una giuria di chef stellati, capitanata da Gennarino Esposito, 2 stelle Michelin Torre del Saracino, Michele Deleo Stella Michelin del Rossellinis Palazzo Avino Ravello, Giovanni de Vivo  Stella Michelin e chef executive del Mosaico Hotel Terme Manzi e Spa, Danilo Di Vuolochef executive de La Caletta delle Terme, sarà chiamata ad aggiudicare il Premio al miglior piatto della serata.
Il food sarà accompagnato dalla degustazione dei migliori vini campani selezionati da tre consorzi: Consorzio Tutela Vini Vesuvio Presidente Ciro Giordano, Consorzio Vita Salernum Vites Presidente Luigi Scorziello e Consorzio Tutela Vini Sannio Presidente Libero Rillo. L’abbinamento dei cibi e dei vini sarà a cura dell’AIS Associazione Italiana Sommelier.

You might also like

Attualità

Inquinamento atmosferico. La Nicolò avvia un tavolo tecnico con l’Universita’

Avviare un tavolo tecnico che consenta di affrontare il problema dell’inquinamento atmosferico in maniera efficace e continuativa nel tempo. E’ stato l’obiettivo della riunione convocata dal commissario straordinario Maria Grazia

Editoriale

Quotidiana Mente, il lessico famigliare visto da Aurora Leone

Enzo Battarra – Nel nome del padre, verrebbe da dire. Era domenica 13 marzo 1994 quando si scriveva sul quotidiano Il Giornale di Napoli dello spettacolo che il giorno dopo,

Cultura

FestBook. Una Caserta da leggere

(Claudio Sacco) – Giunge oggi al termine FestBook, il festival della creatività, dei libri e della follia. La manifestazione è stata organizzata dall’Università Luigi Vanvitelli, in collaborazione con il Comune

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply