NostosTeatro ad Aversa, il ritorno a casa della beat generation

NostosTeatro ad Aversa, il ritorno a casa della beat generation

Maria Beatrice Crisci

Beat generation– Il Nostos Teatro (via Brodolini, 6 – Aversa) porta con sé il riferimento a un viaggio nel mito. «Nostos» è infatti il termine che in greco indica il ritorno a casa, soprattutto quello degli eroi. Ed eroici autori sono stati quelli della beat generation.

Nel giorno dell’Epifania il luogo scenico aversano propone alle ore 20 «The beat goes on», reading sulla beat generation raccontando Fernanda Pivano. Lo spettacolo nasce da un’idea di Gina Oliva, che ha curato anche la selezione testi, l’allestimento e la regia, insieme con Dimitri Tetta e Giovanni Granatina. Entrambi sono interpreti. Con loro Marika Frongillo, Giuliana Gravino, Mariateresa Vargas, Rita Otranto, Giusy Ruggiero, Francesco Toraldo e Bruno Cassandra. Gli interventi musicali e le sonorizzazioni sono di Danilo Turco.

E se «The beat goes on», il mito continua a vivere anche in Italia, è proprio grazie alle traduzioni di quel genio che è stata Fernanda Pivano. «Che fascino la beat generation!», scrive Enzo Battarra sul quotidiano Il Mattino. «Questa sera se ne può bere a pieni sorsi ad Aversa. Il riferimento è all’appuntamento delle ore 20 al Nostos Teatro, luogo consacrato al Moonshine, il famoso whisky illegale che deve il suo nome alla pratica della distillazione clandestina, fatta appunto di notte alla luce della luna. Il Nostos Teatro si propone proprio come una distillazione clandestina di parole e note, come la cambusa di una nave filibustiera che diventa alcova notturna di poesia e letteratura, di musica elettronica e strumentale, di fotografia e video, di rum e vino buono».

You might also like

Primo piano

Do ut do. Dopo Caserta fa tappa al Madre di Napoli

(Beatrice Crisci) – La casa “Do ut do” disegnata da Alessandro Mendini fa tappa oggi al museo Madre di Napoli e sarà visitabile fino al primo agosto 2016 presso la

Attualità

Le Ferrari in pista per l’Unicef

La solidarietà arriva in Ferrari con il Quinto Ritrovo che toccherà anche la città di Caserta. La conferenza stampa si terrà venerdì 23 settembre alle ore 11 presso l’Ente Provinciale

Attualità

Al San Carlo un benvenuto speciale per gli immigrati

(Mario Caldara) – Domani martedì 28 febbraio alle ore 18 il Teatro San Carlo aprirà le porte ad ospiti speciali. 1300 immigrati sono attesi tra le mura storiche di uno

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply