“Note di speranza” in carcere ad Aversa con teatro e musica

“Note di speranza” in carcere ad Aversa con teatro e musica

Pietro Battarra

- L’appuntamento è per domani 23 maggio alle 13,30 nel carcere di Aversa. E’ qui che la Direzione dell’Istituto penitenziario con il patrocinio del Garante delle persone sottoposte a misura restrittiva della libertà personale e il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università Luigi Vanvitelli, hanno organizzato uno spettacolo dal titolo “Note di speranza #reclusinonesclusi”. In scena diciotto detenuti-protagonisti che si esibiranno davanti ai loro familiari, ma anche studenti universitari di Giurisprudenza della Vanvitelli e diverse autorità. Per il Garante Campano dei detenuti Samuele Ciambriello: «Il teatro e la musica producono emozioni, fanno bene all’anima e ci permettono di conoscerci più a fondo e possono assumere un ruolo importante nell’educazione e nella risocializzazione dei detenuti. Rappresenta per loro un’occasione di riscatto, di risarcimento, una confessione pubblica anche del cammino che stanno compiendo. Come abbiamo visto è un fatto concreto che la recidiva di chi fa teatro, musica e cinema in carcere, scende al 6%. In più della metà delle carceri italiane si fa teatro. Attraverso note di poesia e musica arriveranno forti dal palco messaggi di libertà, di amore e di crescita». La regista dello spettacolo Agnese Laurenza, già per la seconda volta al timone di questa compagnia di artisti-detenuti, ha dichiarato: «Sono davvero entusiasta del lavoro e dell’impegno di questi ragazzi che dimostrano ancora una volta il loro forte coinvolgimento, la loro passione e soprattutto la loro voglia di riscatto».

You might also like

Primo piano

E’ primavera, sbocciano i fiori di Kilesa. Svelate le nuove borse

Maria Beatrice Crisci – Kilesa fa moda. Ed è proprio così! Il successo del Cocktail Event organizzato dall’imprenditrice Bianca Imbembo non lascia alcun dubbio. Vere star della serata le borse del luxury brand casertano,

Attualità

Caserta. Gelo e neve, piano d’emergenza per i senzatetto

Claudio Sacco – Gioco di squadra per andare incontro a chi è in difficoltà, ancora di più in questi giorni di gelo e neve. Questa mattina infatti la Caritas di Caserta, la

Cultura

Angela Iantosca e i suoi Bambini a Metà a 012Lounge

(Luigi d’Ambra) – Ospite speciale per la terza puntata di 012 Lounge, incontri in Salotto, attualità, cultura e innovazione. Angela Iantosca,  scrittrice, giornalista, direttrice di un mensile Acqua&Sapone, inviata Rai. E’

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply