Nuove frontiere di accoglienza. L’Ande ne parla al Manzoni

Nuove frontiere di accoglienza. L’Ande ne parla al Manzoni

Pietro Battarra

- Al Liceo Manzoni di Caserta si parlerà, mercoledì 2 maggio a partire dalle 10, di minori stranieri non accompagnati, tra emergenza educativa e le nuove frontiere di accoglienza, secondo quanto previsto dalla legge 47 /2017.  L’iniziativa è dell’Ande Caserta, di cui è presidente Lillina Cicatelli Nuzzi, che porta così nel liceo casertano, diretto da Adele Vairo, il tema nazionale della prestigiosa e storica associazione: “I rifugiati”.

Schermata 2018-05-02 alle 08.40.23Nella nota si legge: «Verranno analizzate le emergenze pedagogiche anche in considerazione del numero dei minori giunto sulle nostre coste non accompagnato, senza un genitore od un parente prossimo. Quindi gli interventi di tutela non possono fermarsi alla prima accoglienza nei porti di sbarco, ma devono garantire adeguate misure e sostegno a questi ragazzi. Molteplici saranno i contributi forniti non solo da chi si occupa della tutela dei minori non accompagnati ma anche dal l’ascolto di alcuni minori che interverranno facendosi portavoce della loro esperienza. Sarà inoltre presentato il concorso bandito dall’Ande per il prossimo anno scolastico rivolto alle quarte classi che il giorno 2 maggio parteciperanno all’evento. Il titolo del concorso è “Il viaggio. Siamo tutti migranti”. Sarà un’occasione per far riflettere i giovani su esperienze traumatiche di separazione, sviluppare la capacità di assumere il punto di vista degli altri, favorire il sorgere di una nuova percezione del concetto di cittadinanza in un’ottica di inclusività. Il concorso prevede l’assegnazione di una borsa di studio. Motore dell’organizzazione della giornata di studi e riflessione il direttivo dell’Ande Caserta formato da: Lillina Cicatelli Nuzzi, Marisa Mattiello, Angela Caturano, Rosanna Dell’Aversana, Gimmy Iannaci, Amalia Marciano, Linda Palmieri e Rosa Sgueglia. Interverranno, dopo i saluti della preside Vairo e della presidente Cicatelli Nuzzi, Giovanna Barca, avvocata, Maddalena Corvino, assessora alle politiche sociali del comune di Caserta, Emilia Narciso, One Unicef response, Giuseppe Scialla, autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza. L’introduzione e il coordinamento saranno di Marisa Mattiello, vicepresidente Ande Caserta».

You might also like

Wellness

Malati immaginari, è nel cervello la causa dell’ipocondria

Il cervello dei malati immaginari non funziona come gli altri cervelli. Paradossalmente, gli ipocondriaci, o meglio il cervello degli ipocondriaci, non ha una corretta percezione del suo corpo, né una

Arte

50 anni di arte a Napoli. Al Madre l’Atlante di Vincenzo Trione

(Mario Caldara) – È stato presentato al Museo Madre L’Atlante dell’Arte Contemporanea a Napoli e in Campania 1966 – 2016, un volume a cura di Vincenzo Trione, professore di Arte

Cultura

Caserta, gran galà alla Reggia sotto il segno dei Borbone

Pietro Battarra – Gran Galà borbonico – fasti e nefasti del Regno delle Due Sicilie. L’evento è in programma per sabato 28 ottobre a partire dalle 19 alla Reggia di Caserta.

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply