Nuove tecnologie e beni culturali. A Carditello un seminario

Nuove tecnologie e beni culturali. A Carditello un seminario

Claudio Sacco

- Un seminario formativo sulle nuove tecnologie al servizio dei beni culturali. L’iniziativa è stata organizzata dalla Fondazione Carditello assieme agli ordini professionali tecnici della provincia di Caserta e alla Topoprogram & Service. Ad aprire i lavori Rossella Bicco, presidente dell’ordine degli architetti casertani e, invero, anche presiedere della Fondazioncarditello nuove tecnologie 2e Carditello, che comprende i vari albi professionali della provincia. Gremita la sala conferenze del Real Sito di Carditello.

In platea anche il presidente dell’ordine degli ingegneri Massimo Vitelli per il quale “le nuove tecnologie rappresentano sicuramente il futuro e gli esempi sul loro utilizzo sono davvero infiniti. Tutto ciò porterà a risparmiare tempo e fatica anche sugli interventi di routine”. Tanti gli studenti dell’istituto per geometri di Teano, coinvolti nel progetto alternanza scuola-lavoro impegnati sulle nuove tecnologie per i rilievi sui siti archeologici. Nel corso del seminario si è parlato, tra l’altro, delle tecniche e soluzioni per il rilievo di fabbricati grazie alla fotogrammetria terrestre e le competenze per la scelta e l’impiego dei sistemi Sapr ovvero i droni. Il seminario è stato organizzato in collaborazione con la Topoprogram & Service.

You might also like

Attualità

Eurobirdwatch, anche nel Casertano le iniziative della Lipu

(Redazione) – La Lipu Campania ha aperto le attività autunnali aderendo all’Eurobirdwatch, la manifestazione europea per l’osservazione degli uccelli programmata nei giorni 1 e 2 ottobre. Nella prima giornata l’attività si

Primo piano

Al Neuromed la medicina rigenerativa viene in soccorso agli arti dei diabetici

Una delle principali complicazioni a cui possono andare incontro i pazienti diabetici è la graduale perdita di vascolarizzazione degli arti. I vasi sanguigni sono danneggiati dalla malattia, il sangue non

Primo piano

Artemia al Museo Campano di Capua con la rassegna “Fragmenta”

L’Associazione di Promozione sociale Artemia – che da oltre un biennio lavora per valorizzare, promuovere e diffondere il patrimonio culturale della Regione Campania – ha trovato nel Museo Campano di

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply