Open! Architetti in strada, comincia un nuovo corso a Caserta

Open! Architetti in strada, comincia un nuovo corso a Caserta

Maria Beatrice Crisci

rossella bicco«L’Ordine degli Architetti scende in strada, nella città e per la città». Così Rossella Biccopresidente dell’Ordine degli Architetti della provincia di Caserta a margine della presentazione della due giorni dal titolo “Open!”. Venerdì 18 e sabato 19 maggio il tratto di strada tra la sede dell’Ordine e la Reggia di Caserta si animerà di iniziative. Con la Bicco, anche il consigliere regionale Alfonso Piscitelli, il sindaco di Caserta Carlo Marino e il vicepresidente di Confindustria Giovanni Bo. «La manifestazione – ha sottolineato la presidente – intende far conoscere al pubblico, e non solo agli addetti ai lavori, il mondo dell’architettura, le specializzazioni e gli ambiti in cui operano i singoli studi professionali. Aprendo il proprio studio al pubblico, proponendo anche singoli eventi, mostre e incontri, il professionista avvicina la cittadinanza e aiuta a comprendere l’importanza dell’architettura e della figura dell’architetto come colui che interviene sullo spazio, sia pubblico che privato, dell’uomo».

IMG_0331L’evento prevede che per due giornate consecutive ogni studio aderente all’iniziativa possa presentare la propria attività professionale ai visitatori organizzando anche piccoli eventi collegati. Ogni singolo studio oltre a presentare il proprio lavoro potrà gestire liberamente un evento che abbia come tema di fondo l’architetto indispensabile. La registrazione del proprio studio professionale sarà possibile accedendo al sito http://studiaperti.com/ sino al 17 maggio.

Lo scopo è sensibilizzare e ampliare il dibattito sullo stato dell’arte dell’architettura italiana oggi e rilanciare la figura professionale dell’architetto. L’Ordine degli Architetti della provincia di Caserta ha pubblicato una call rivolta in modo particolare a tutti i giovani architetti under 45 che hanno realizzato un proprio progetto di architettura (nuova progettazione, restauro, allestimento di interni, etc) a Caserta o in provincia e iscritti all’Ordine  che hanno realizzato un oggetto di design. I lavori pervenuti saranno esposti durante i due giorni di manifestazione del 18 e 19 maggio su corso Trieste diventando per questa due giorni il “Corso dell’Architettura” che, dalla sede dell’Ordine degli Architetti sino alla Reggia di Caserta, sarà ricco di mostre, interviste, dibattiti, presentazioni ed eventi.

Alla due giorni saranno presenti, tra gli altri, Flavio Quarantotto, già ispettore nel Ministero dell’Educazione e Direttore dell’Irmc, l’Istituto di ricerca per la multimedialità e la comunicazione, direttore della rivista Lettere Arti Scienze, per la presentazione del volume “L’architettura in 10 punti _ PERCORSI&Manifesto di Caserta”. Lo studio Corvino + Multari con MarasmaStudio; AmàteLab con il vignettista, illustratore, architetto Giancarlo Covino e Christian De Iuliis autore dell’Architemario.

In conclusione il 19 maggio alle ore 20, le figure istituzionali tireranno le somme sullo stato dell’architettura nella nostra provincia proponendo strategie di sviluppo in un dialogo con la città. Saranno presenti tra gli altri il deputato del Parlamento Europeo Nicola Caputo, il consigliere regionale Alfonso Piscitelli, il presidente della Provincia Giorgio Magliocca, il sindaco della Città di Caserta Carlo Marino, il presidente della Fondazione Real Sito Carditello Luigi Nicolais, il presidente CUP di Caserta Alessandro de Donato, il presidente della Camera di Commercio di Caserta Tommaso De Simone, il presidente di Confindustria Caserta Gianluigi Traettino e il vicepresidente Giovanni Bo, il presidente di Confesercenti della Provincia di Caserta Maurizio Pollini.

You might also like

Primo piano

Il cielo sopra Caserta, la Reggia vista dalla mongolfiera in volo

Pietro Battarra – In un’epoca di droni e di vedute aeree mozzafiato continua ad avere il suo fascino e qualche brivido l’idea di poter scrutare la Reggia di Caserta da

Primo piano

C’è OpenCoesione nel Casertano, protagonista è Agrorinasce

Pietro Battarra – Coinvolge le scuole del territorio il progetto che Agrorinasce sta portando avanti e che vede affrontare diverse tematiche. Dalle politiche di coesione sociale ai finanziamenti europei, ai

Primo piano

TraspoDay 2016. Un appuntamento irrinunciabile per gli operatori del trasporto

E’ stata inaugurata il 17 Marzo, la terza edizione di Traspo Day, la Fiera del Trasporto e della Logistica che si terrà fino a domenica 20 Marzo al polo fieristico

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply