Ospedale di Caserta, un concorso riservato ai disabili

Ospedale di Caserta, un concorso riservato ai disabili

Claudio Sacco

- La notizia arriva dall’Ospedale di Caserta, ovvero un concorso tutto dedicato ai disabili. È quanto ha deliberato l’Azienda casertana “Sant’Anna e San Sebastiano”. Infatti, per volontà del direttore generale Mario Nicola Vittorio Ferrante è stato indetto con la delibera 978, integrata dalla 1033, un concorso pubblico, per titoli ed esami, interamente riservato agli appartenenti alla categoria disabili, per la copertura a tempo indeterminato di nove posti di assistente amministrativo, categoria C. Il bando tiene conto delle norme per il diritto al lavoro dei disabili contenute nella legge 68 del ’99. La finalità della norma è la promozione dell’inserimento lavorativo delle persone disabili attraverso servizi di sostegno e collocamento mirato. D’altronde, l’Azienda ospedaliera aveva già sottoscritto una convenzione con l’Ufficio del Collocamento provinciale per disabili, settore Politiche del Lavoro, della Provincia di Caserta, per adempiere all’obbligo di assunzione di personale appartenente alla categoria dei lavoratori disabili. La domanda di ammissione al concorso va compilata seguendo le indicazioni della home page del sito web dell’ospedale.

 

You might also like

Moda

Moda. Come mi vesto oggi? Ecco l’outfit del giorno

(Redazione Moda) – Tante idee da copiare per essere sempre glamour anche in questa stagione invernale,  per lo shopping, per l’aperitivo o per una cenetta. Sarà un inverno ricco di

Primo piano

Giustizia tributaria. Continua il master per i professionisti

(Luigi D’Ambra) –  Continua a pieno ritmo la formazione promosso dall’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Caserta. Domani 3 marzo è in programma il sedicesimo modulo del master

Food

Impiattare, un’arte tutta gourmet. Un’esperienza per i sensi

Vittoria Massaro *Dottorato in Eurolinguaggi e Terminologie Specialistiche  “Quel che cotto è cotto, quel che è fatto è fatto, e quel che è impiattato è impiattato!”. Così esordiva lo chef Alessandro

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply