Oui, Barbarà. La collezione di Twigghy Style al Castello Ducale

Oui, Barbarà. La collezione di Twigghy Style al Castello Ducale

Maria Beatrice Crisci

foto- moda- Serata all’insegna della moda e del glamour a Castel Campagnano per la presentazione della nuova collezione “Barbará” di Twigghy Style, brand emergente di abbigliamento che realizza capi sartoriali dipinti a mano. L’evento è stato voluto e organizzato nei minimi dettagli nel Castello Ducale dalle stiliste Rosa Di Marzio e Phyllis De Stavola, che sottolineano: “L’ispirazione per questa capsule collection proviene dagli anni ‘50 e abbiamo voluto denominarla Barbará, ricordando uno dei nomi più diffusi in Francia nel periodo in cui lo stile imperante era caratterizzato dalle linee sobrie e bon ton. Un mood che abbiamo ripreso anche nei dipinti sui tessuti, dal tema floreale ma dal tratto minimale. I dipinti di questa collezione formano dettagli che impreziosiscono il capo senza diventare predominanti, ma armonizzandosi con gli altri elementi. Barbará è senz’altro una collezione pensata per la donna contemporanea dall’indole bon ton, sofisticata e pratica al tempo stesso, che ama vestirsi in maniera ricercata prediligendo i capi dall’anima versatile”.

Il fashion show si è sviluppato in tre momenti: una prima parte dedicata agli outfit adatti alle uscite mattutine, che comprendono gonne a vita alta, longuette e midi skirt, bluse e camicie con fiocchi. La seconda mini capsule ha mostrato abitini e completi adatti per il pomeriggio, e la terza parte è stata dedicata alla linea serale.

Per quanto riguarda i colori, le nuances blu-nero-bianco hanno caratterizzato gli outfit diurni, quelle verde acido – giallo i pomeridiani e quelle nero-argento-fucsia i completi per la sera. I tessuti utilizzati sono il cotone, il pizzo sangallo, il jersey, il misto seta, il popeline.

Nella nota diffusa alla stampa si legge: “L’elemento novità di Twigghy Style introdotto nella collezione Barbará, nonché unico accessorio, è la cintura in tessuto dal design floreale. Si tratta di un complemento versatile, che da solo può cambiare completamente il mood di un outfit. Le stiliste lo hanno utilizzato sugli abitini sia da giorno che serali, ma come hanno puntualizzate sono state pensate anche per valorizzare una semplice shirt o per dare personalità a dei jeans.

Gli abiti dallo stile bon ton, a un primo sguardo castigati, recano una piccola scollatura a goccia sulla schiena che accompagna dolcemente i movimenti della donna, una scollatura non profonda, ma che dona all’outfit una nota di femminilità e di sensualità.

Il défilé si è concluso con l’uscita in passerella dell’abito da sposa classico Twigghy Style, impreziosito dalla cintura Barbará nel colore nero”.

Lo show room di Twigghy Style si trova a Marcianise, nel Casertano, in via Giulio Foglia.

You might also like

Attualità

Reggia by night e visita flash, tour con le guide per una notte

Luigi D’Ambra – Sarà fitto il calendario di eventi in programma domani per venerdì 28 luglio alla Reggia di Caserta in occasione delle Visite Flash condotte dagli addetti all’accoglienza ed

Arte

50 anni di arte a Napoli. Al Madre l’Atlante di Vincenzo Trione

(Mario Caldara) – È stato presentato al Museo Madre L’Atlante dell’Arte Contemporanea a Napoli e in Campania 1966 – 2016, un volume a cura di Vincenzo Trione, professore di Arte

Primo piano

A piedi nel Parco, alla scoperta di una regina delle camelie

(Enzo Battarra) – Non sarà una passeggiata a piedi nudi nel Parco, ma avrà comunque un risvolto romantico la manifestazione “Camelie in fiore alla Castelluccia”. L’iniziativa è per domenica 5

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply