Pars pro toto. L’opera di Weileder alla Reggia di Caserta

Pars pro toto. L’opera di Weileder alla Reggia di Caserta

Maria Beatrice Crisci

- “Pars pro toto” ovvero la parte per il tutto, è il titolo dell’opera dell’artista Wolfgang Weileder installata nel quarto cortile della Reggia di Caserta. L’inaugurazione questo pomeriggio. L’opera di cinque metri di altezza, altrettanti di diametro, sarà visibile fino al 27 maggio nei giorni e negli orari di apertura della Reggia. Wolfgang Weileder, originario di Monaco, dal wolfgangweileder2000 è residente nel Regno Unito, dove insegna scultura contemporanea all’Università di Newcastle. Curatore è Gino Gianuizzi. Il lavoro dell’artista è principalmente rivolto all’esame e alla decostruzione critica dell’architettura, degli spazi pubblici e delle interazioni con l’ambiente urbano. Le sue opere sono investigazioni sulla relazione tra tempo e spazio, permanenza e transitorietà, mettendo in discussione la nostra comprensione del paesaggio, sia costruito che naturale.

opera nella reggia 2Pars pro toto è un’istallazione realizzata in Aquadyne, un nuovo materiale composto di plastica riciclata, su di un’impalcatura d’acciaio, ispirata alle costruzioni dell’architetto veneziano Andrea Palladio, progettate secondo i valoridi simmetria e prospettiva dell’antica architettura greca e romana.

A tali elementi si rifanno le architetture romantiche del Giardino Inglese della Reggiadi Caserta, come il Criptoportico nel Bagno di Venere e il tempietto edificato sull’isolotto nel lago ubicato nella parte bassa del Giardino.

You might also like

Arte

Gianni Dessì alla Galleria Nicola Pedana Arte Contemporanea Caserta

“In chiaro. Nel titolo della mostra voglia di essere espliciti. Ciò di cui si parla, infatti, è la pittura, la pittura che cerca la sua evidenza, il suo fare ampio

Primo piano

Caserta, la pittura di Domenico Napolitano va a PuntoeAccapo

Claudio Sacco – Sarà l’artista Domenico Napolitano il protagonista del “live painting exhibition”, ovvero l’esibizione pittorica dal vivo. L’appuntamento è per domani venerdì alle ore 20,30, alla vineria PuntoeAccapo di

Cultura

#ILovePompeii. San Valentino tra arte, storia e social media

(Maria Beatrice Crisci) – San Valentino a Pompei. È un’idea. Fino a martedì 14 febbraio la Soprintendenza apre le porte della Domus dei Casti Amanti. È un’occasione unica, un accesso al pubblico

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply