Per non dimenticare, un convegno su Joseph Agnone

Per non dimenticare, un convegno su Joseph Agnone

Claudio Sacco

-Schermata 2017-08-11 alle 19.05.34 Una tavola rotonda per ricordare Joseph Agnose. “Joseph Agnone, l’uomo, l’emigrante, il ricercatore, lo storico” sarà, infatti questo il titolo del convegno in programma domani sabato 12 agosto, con inizio alle ore 18, presso la ex Chiesa di Santa Maria Assunta di Castel di Sasso, frazione Strangolagalli. Promossa ed organizzata dal Consorzio Turistico delle Pro Loco del Medio Volturno, in sinergia con le associazioni “Storica del Caiatino”, “Amici di Ochtendung” e “Familiari delle Vittime di Monte Carmignano”, la tavola rotonda vuole ricordare, a pochi mesi dalla sua scomparsa, la figura di Joseph Agnone e l’intenso suo vissuto nelle diverse esperienze che ne hanno arricchito l’intensa vita. Se finora dell’uomo nativo di Castel di Sasso, da qui la scelta del luogo dove ricordarlo, ma emigrato in America si era parlato unicamente per il fondamentale contributo dato per scoprire la verità sull’eccidio di Monte Carmignano del 13 ottobre 1943 ad opera delle SS dell’esercito tedesco, il Consorzio Pro Loco ha inteso, invece, rievocarne il percorso a tutto tondo, ponendo l’accento ed accedendo, per una volta, i riflettori sul suo essere anche un emigrante, un ricercatore e, prima di tutto, un uomo con le sue passioni ed i suoi amori, quali quelli per la storia ed il suo territorio con cui ha sempre mantenuto un forte legame.

All’incontro di domani, moderato dal giornalista Enzo Perretta, parteciperanno diversi relatori ed amici di Joseph Agnone, preceduti dai saluti istituzionali del sindaco Francesco Coletta, del presidente del Consorzio Pasquale Di Meo, e dei presidenti delle associazioni Ilaria Cervo, Angelo ed Oreste Insero.

Di Agnone emigrante parlerà il preside Nicolino Lombardi, di Joseph quale ricercatore il giornalista Antimo Della Valle, di Agnone storico il Procuratore Capo della Repubblica di Isernia, Paolo Albano (foto), ed, infine, dell’uomo Joseph, l’amico di una vita, il docente Antonio Petruccione. Saranno presenti i sindaci dei comuni della media Valle del Volturno e le rappresentanze istituzionali con le quali Agnone collaborò nella sua attività di ricercatore puntiglioso ed intelligente della storia del territorio.

 

 

 

 

 

 

You might also like

Primo piano

Alla scoperta di Castel Morrone, guidati dal Liceo artistico

Luigi D’Ambra “Il territorio di Castel Morrone tra arte, storia, paesaggio e natura”. Su questo tema il liceo artistico “San Leucio” di Caserta, in collaborazione con l’istituto “Mattei” e con

Primo piano

Il miele del Consorzio Nazionale Produttori Apistici di Vairano a Eataly

Il miele del Consorzio Nazionale Produttori Apistici sempre più eccellenza. Da Vairano finisce sugli scaffali della più importante catena di generi alimentari italiani di alta qualità, Eataly. Percorso reso possibile

Primo piano

Su Caserta soffiano Eventi d’Estate, presentato il programma

Maria Beatrice Crisci – “Abbiamo voluto mettere a sistema le tantissime iniziative che già sono in essere in città. C’è un modello Caserta che funziona e funziona da solo. A

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply