Piana di Monte Verna, Tagliafierro dà precedenza agli incroci

Piana di Monte Verna, Tagliafierro dà precedenza agli incroci

Maria Beatrice Crisci

- Piana di Monte Verna, una domenica mattina baciata da un tiepido sole. È il 17 dicembre e il piccolo Comune della provincia di Caserta vive una giornata straordinaria. Al civico 12 di vico Berio, in via Vittorio Veneto, AntonellSchermata 2017-12-18 alle 18.27.10o Tagliafierro inaugura il suo atelier. Ma l’artista casertano, ben conosciuto anche a livello nazionale, ha avuto una splendida intuizione e ha inteso socializzare il suo opening con una sessantina di colleghi pitSchermata 2017-12-18 alle 18.28.16tori e scultori con i quali ha condiviso pezzi di strada e di storia. E ha esposto un’opera a testa per ognuno di loro.

Ecco allora che il suo atelier si è trasformato in un luogo per mostre assumendo il nome di At Studio, con le iniziali di Antonello Tagliafierro e la parola “studio” che ha una doppia, tripla valenza. Titolo della collettiva «Incroci 70-80-90» con riferimento agli incontri dei decenni scorsi. Curatore dell’esposizione lo storico e critico d’arte Luca Palermo. È stata anche un’occasione per scambiarsi gli auguri per le festività. Ed è stata un’affettuosa rimpatriata, con persone che si rivedevano dopo decenni. Il tutto una domenica di dicembre a Piana di Monte Verna. Con il sole.

You might also like

Primo piano

Un saluto commosso a Giorgio Albertazzi, protagonista a Caserta e nel mondo

(Beatrice Crisci)        Lui era un vero cittadino del mondo. E come tale aveva recitato ovunque. Ma con Caserta aveva un buon rapporto, spesso tornava qui, in quella

Primo piano

Il teatro in strada arriva a Casolla con gli Scavalcamontagne

Luigi D’Ambra – Non conosce sosta il tour teatrale itinerante degli Scavalcamontagne. Dopo Tuoro di Caserta, il percorso prosegue lungo il percorso dell’Acquedotto Carolino e fa tappa, questa sera, a Casolla

Primo piano

Prima colazione d’autore con la pasticceria Sparaco

Regina Della Torre – Ha festeggiato da poco i suoi primi trent’anni di attività. Parliamo del bar pasticceria “Nicola e Guido Sparaco” con sede, l’unica, a Castel Morrone (via Taverna

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply