Prevenzione e lotta al Bullismo, all’Itis Giordani il seminario

Prevenzione e lotta al Bullismo, all’Itis Giordani il seminario

Maria Beatrice Crisci

Elena Fucci  preside Tito Livio Napoli

Elena Fucci
preside Tito Livio Napoli

 – «E’ questo un progetto regionale finanziato dal Miur che prevede  lo stanziamento da parte dello Stato di risorse per mettere in atto azioni per contrastare il fenomeno del bullismo». Così Elena Fucci dirigente della Scuola Secondaria di primo grado Tito Livio di Napoli, intervenendo alla presentazione del seminario sul tema “Generazione soci@l…amici in rete per dire no al bullismo”.  L’incontro si è tenuto nell’aula magna dell’Itis Giordani di CasertaL’iniziativa è stata aperta dalla preside dell’Itis e componente commissione pari opportunità del Comune di Caserta Antonella Serpico.  A seguire gli interventi di Mariarosaria Mauro della Questura di Caserta su Bullismo e Cyberbullismo. E ancora, Dario Bacchini del Dipartimento di Studi Umanistici della Federico II su Strategie di intervento efficaci contro il bullismo e il cyberbullismo, Silvio Marcello Pagliara ausilioteca mediterranea onlus su Cyberbullismo e dispercezioni tecnologiche. Annalisa Amodeo responsabile sezione anti

giordanidiscriminazione Centro Sinapsi su Il bullismo omotransfobico e Barbara Felisio psicologa su Prevenzione e contrasto del bullismo femminile.  A seguire l’incontro anche la redazione di Tv Giordani che sull’evento ha realizzato un approfondito servizio visibile sul sito ondawebtv.it sezione scuola.

You might also like

Editoriale

L’amore non fa male. Un incontro tra donne, ma non solo

Enza Sesio – «L’amore non fa male» è il tema trattato dall’associazione 50+ di Via Roma, dalla presidente Paola Riccio coadiuvata da Rosanna Paciotti e da Elvira Santaniello dell’associazione KoinoKalò A.P.S.

Primo piano

Soup for Syria. Incontro all’Enoteca provinciale

Il conforto di un piatto caldo, preparato con cura da chi conosce e vive nel segno della tradizione, considerando famiglia un intero popolo, ora in fuga, alla ricerca di qualcuno

Primo piano

Resa di Caserta, non ci sarebbe 25 aprile senza quel 29 aprile

Nando Astarita*  – Il 29 aprile del 1945 la Reggia fu teatro di un evento di straordinaria importanza storica: la Resa Incondizionata delle truppe tedesche in Italia. Grazie ad essa

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply