Quartieri Spagnoli, il #cuoredinapoli è rosso e batte per l’arte

Quartieri Spagnoli, il #cuoredinapoli è rosso e batte per l’arte

Claudio Sacco

1 (2)- Prende il via sabato 21 aprile la quarta edizione di #cuoredinapoli, progetto artistico realizzato ormai con cadenza annuale dal Corso di Nuove Tecnologie dell’Arte dell’Accademia di Belle Arti di Napoli in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, la Municipalità 2 del Comune di Napoli e alcune associazioni e privati che agiscono sul territorio. L’appuntamento è dalle ore 16 alle 21. Attori dell’evento saranno i cittadini, gli esercizi commerciali, le associazioni, le scuole e tutti coloro che, ormai da mesi, collaborano in maniera attiva alla produzione di un’opera d’arte relazionale che potrà essere vissuta da chiunque.

Da circa tre mesi, all’interno di Foqus – Fondazione Quartieri Spagnoli, 150 studenti del corso di Nta hanno stabilito la loro base operativa per realizzare una sperimentazione artistica che definiscono “Scultura Antropologica Relazionale”.

Già da tempo nelle strade dei Quartieri Spagnoli circolano shopper che riportano il segno #cuoredinapoli e una frase legata al territorio e alle sue caratteristiche: Napoli è una realtà pronta ad accogliere le bellezze e le differenze di tutte le culture le mischia assieme e ne crea qualcosa di straordinario.

Inoltre i commercianti, sollecitati dall’azione quotidiana degli studenti, hanno dato inizio all’allestimento delle loro vetrine a tema #cuoredinapoli, immaginando torte, pizze, vestiti, ombrelli, tagli di capelli e molto altro a forma di cuore pixellato.

5Contemporaneamente i vicoli dei Quartieri Spagnoli sono stati colorati con flyer, locandine,vetrofanie, adesivi e filari di bandierine raffiguranti il segno della festa, un cuore rosso che sempre più napoletani scelgono di adottare e di diffondere.

Gli stessi musicisti e artisti di strada, che in tutte le edizioni, numerosi, vengono coinvolti nel progetto, stanno scaldando gli strumenti per animare di musica e allegria la giornata conclusiva dell’evento.

Nel frattempo, mentre la grande scritta #cuoredinapoli, lunga 19 metri sfila tra i vicoli dei Quartieri Spagnoli e la grande arteria pedonale di Via Toledo, il laboratorio di NTA lavora ai Dispositivi Estetici Acceleranti (DEA), sculture interattive pensate esclusivamente per il luogo dell’evento e che funzioneranno solo attraverso il contatto fisico e la messa in relazione tra le persone.

Le installazioni verranno posizionate lungo un percorso prestabilito che coinvolge in particolare Via Portacarrese a Montecalvario – dove ha sede FOQUS – Fondazione Quartieri Spagnoli e dove verrà installato “ch’i”, grande drago interattivo opera del laboratorio di NTA -, Via Concordia, Via Emanuele De Deo, Via Speranzella, Vico Lungo Gelso e Vico Lungo a Montecalvario e guideranno i visitatori attraverso il dedalo di vicoli che caratterizza i Quartieri Spagnoli.

È possibile seguire gli sviluppi delle attività sulle pagine Facebook e Instagram digitando semplicemente hashtagcuoredinapoli.

http://www.abana.it

http://www.facebook.com/nuovetecnologiearte

http://www.facebook.com/hashtagcuoredinapoli

http://www.instagram.com/hashtagcuoredinapoli

http://www.cuoredinapoli.net

You might also like

Spettacolo

All’Aperia la vispa Dirindina. Un’Estate da Re ha le sue regine

Maria Beatrice Crisci – Alla Reggia di Caserta è proprio Un’Estate da Re! La speciale location dell’Aperia, dopo il consenso riscosso in occasione della Nona di Beethoven e de Il Campanello dello speziale di Donizetti,

Primo piano

Ella & John, Francesco Piccolo ritorna on the road a Caserta

Claudio Sacco – Ed è di nuovo ritorno per Francesco Piccolo. La sua Caserta lo ha accolto nel periodo natalizio nel teatro comunale Parravano per il suo monologo letterario. E

Primo piano

Matematica, la grande bellezza negata. Incontro alla Canonica

Maria Beatrice Crisci – Giovedì 22 marzo sarà Nicola Melone, già preside della Facoltà di Scienze di quella che era la Seconda Università degli Studi, ospite della Canonica in piazza

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply