Reggia di Caserta, a Pasqua e Lunedì in Albis visite limitate

Reggia di Caserta, a Pasqua e Lunedì in Albis visite limitate

Pietro Battarra

- reggia scaloneAnche quest’anno la Reggia di Caserta sarà aperta nella domenica di Pasqua 21 aprile,  e il Lunedì in Albis,  ovvero il 22 aprile. Al fine di tutelare l’integrità dei beni e l’incolumità delle persone sarà consentita l’ingresso agli Appartamenti storici a un numero massimo di 3mila visitatori la mattina e 3mila il pomeriggio. In ogni caso l’accesso agli appartamenti sarà regolato dal personale addetto.  A Pasqua e Pasquetta per ragioni di tutela e sicurezza il Giardino inglese sarà visitabile solo su prenotazione da effettuare in biglietteria. Lunedi in Albis la visita avverrà con le seguenti procedure:- l’ingresso sarà consentito esclusivamente dal cancello di Piazza Carlo III attraverso i tornelli della biglietteria (sono chiusi i varchi di Corso Giannone, Ercole e via Mulini Militari)- sono sospesi gli ingressi per i possessori di biglietto nominativo annuale. Tali modalità di visita saranno adottate anche per giovedì 25 aprile e mercoledì 1° maggio. Si precisa che il regolamento per la fruizione del Complesso vanvitelliano non consente di introdurre all’interno del monumento cibi, bevande, attrezzature per picnic e svago, palloni e tutto ciò che è incompatibile con la visita a un’area museale. L’accesso ai minori di età inferiore ai 12 anni è consentito solo se accompagnati, mentre per quelli di età superiore ai 12 anni è obbligatoria l’esibizione del documento di riconoscimento.

You might also like

Primo piano

La Pizza. Il manuale di Luciano Pugnataro alla Dolce&Salato

Claudio Sacco – «La Pizza» di Luciano Pignataro è un vero e proprio manuale che racconta per la prima volta in modo autorevole, il percorso storico e contemporaneo della pizza, un atlante

Primo piano

26 luglio, Sant’Anna. A Caserta la religione si mette in strada

Augusto Ferraiuolo*, foto di Bruno Cristillo – Scrivere sulla festa di Sant’Anna è per me lavorare su un doppio registro: in primo luogo, quello del casertano che fin da bambino

Primo piano

A Caserta è Mozzarella Dop 4.0, il Consorzio ora parte da qui

Maria Beatrice Crisci – “Mozzarella Dop 4.0”: con questo claim il Consorzio di Tutela intende sottolineare l’avvio di una nuova era per il più importante prodotto a marchio Dop del

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply