Reggia. Il dialogo dei contrapposti incontra Giuliano Grittini

Reggia. Il dialogo dei contrapposti incontra Giuliano Grittini

Maria Beatrice Crisci

 – Nell’ambito della mostra «Il dialogo dei contrapposti. I protagonisti del ‘900» a cura di Vincenzo Morra, incontro con l’artista Giuliano Grittini. L’appuntamento è per domenica 23 giugno alle ore 10,30 all’interno della prestigiosa collezione Terrae Motus della Reggia di Caserta. Con l’artista, il curatore Vincenzo Morra e il responsabile della valorizzazione e arte contemporanea Reggia di Caserta Vincenzo Mazzarella. L’evento si inserisce all’interno della mostra “Il dialogo dei contrapposti. I protagonisti del ‘900″ in programma fino al 30 giugno presso le Retrostranze del ‘700 e la Quadreria della Reggia di Caserta. Al termine dell’incontro Vigne Sannite offrirà un aperitivo a tutti i presenti.

Giuliano Grittini, fotografo e artista italiano, ha collaborato con importanti maestri nazionali e stranieri, quali Baj, Fiume, Sassu, Guttuso, Scanavino, Tadini, Warhol, Vasarely e Rotella. Le sue fotografie e le sue opere sono state pubblicate da Rizzoli, Bompiani, Frassinelli, L’Espresso, Panorama, Corriere della Sera, La Stampa e L’Unità. Una delle sue icone preferite è senza dubbio Alda Merini, alla quale dedica numerose fotografie nel libro “Colpe di immagini”.

La mostra «Il dialogo dei contrapposti. I protagonisti del ‘900» comprende 80 opere, capolavori unici nel loro genere, realizzati da grandi maestri dell’arte contemporanea. Franco Angeli, Fernandez Armàn, Bruno Donzelli, Salvatore Emblema, Mario Ferrante, Tano Festa, Omar Galliani, Piero Gilardi, Giuliano Grittini, Mark Kostabi, Daniela Lupi, Renato Mambor, Ugo Nespolo, Mimmo Paladino, Achille Perilli, Francesco Pezzuco, Mimmo Rotella, Emilio Scanavino, Mario Schifano, Dario Tironi, Andy Warhol e Sergio Williams.

You might also like

Primo piano

Anteprima di Mutina all’Esagono di Caserta, “A private view”

Maria Beatrice Crisci – Caserta anticipa il Salone internazionale del mobile che si terrà a Milano ad aprile. Sarà infatti l’Esagono, nella sua sede di piazza Sant’Anna, a presentare giovedì

Food

Grazie, Felicori! Anna Chiavazzo gli dedica un suo cioccolatino

Maria Beatrice Crisci – «Un saluto a un direttore che ha fatto tanto per Caserta e per la Reggia. Non potevo non fare qualcosa che ricordasse il suo lavoro. Ho

Primo piano

Cesa diviene Comune “mafia free”, approvata la delibera

Comune libero dalle mafie: è questo è il senso della delibera di Giunta comunale approvata dall’esecutivo guidato dal sindaco Enzo Guida. In tal modo l’ente intende aderire alla rete dei

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply