Reggia, l’assessora Petrillo pronta a confrontarsi con Lampis

Reggia, l’assessora Petrillo pronta a confrontarsi con Lampis

Maria Beatrice Crisci

- “Auguri di buon lavoro, come amministrazione e come neo delegata siamo pronti a confrontarci con lui perché la Reggia non è e non deve essere elemento a se stante, ma il cuore pulsante della città”. Così Tiziana Petrillo, assessore alla Cultura del Comune di Caserta e da pochi giorni anche delegata ai rapporti con la Reggia, saluta la nomina di direttore ad interim del monumento vanvitelliano di Antonio Lampis. L’assessora Petrillo poi aggiunge: “Sono tanti i temi su cui confrontarci per una strategia di sviluppo e di valorizzazione del nostro territorio. Bisogna rivitalizzare sempre di più il rapporto tra il monumento e i casertani”.

Si apre quindi una nuova stagione nei rapporti tra la città e la sua Reggia, con un’assessora che ha visto nei giorni scorsi assegnarle dal Sindaco un ampliamento delle deleghe, con un maggiore impegno nel settore della cultura in genere e nei rapporti con i siti monumentali. Ovviamente tutto ciò potrà avvenire se il celebrato Antonio Lampis intenderà dedicare alla Reggia il tempo e l’impegno che i casertani si aspettano.

You might also like

Attualità

Diabete mellito. Scuola e società. Il convegno al Manzoni

Claudio Sacco – Nella Giornata mondiale del diabete mercoledì 14 novembre alle ore 17 il liceo “Alessandro Manzoni” di Caserta, in qualità di Centro Territoriale di Supporto per l’inclusione (CTS)

Attualità

Batò Naples, alla scoperta della Partenope che guarda il mare

Enzo Battarra  (ph Pino Attanasio)  – È il Batò Naples, versione partenopea del bateau-mouche di parigina memoria. Ma in napoletano l’espressione “mouche” suona come “moscio”, flaccido. Non proprio una prerogativa positiva.

Attualità

Un cuore che parla, ecco il San Valentino della Reggia Outlet

(Claudio Sacco) – San Valentino è diventato un fenomeno totalizzante. Non poteva certo sottrarsi La Reggia Designer Outlet dal prendere iniziative accattivanti per festeggiare adeguatamente la ricorrenza. Ed ecco il Centro McArthurGlen

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply