Reggia, nuova apertura straordinaria con tanti eventi

Reggia, nuova apertura straordinaria con tanti eventi

Pietro Battarra

- Apertura straordinaria per la Reggia di Caserta il prossimo sabato 15 settembre. Il monumento vanvitelliano sarà, infatti, aperto dalle 19,30 alle 22,30. Sarà possibile accedere pagando un biglietto agevolato del costo di 3 euro, valido per visitare gli Appartamenti Storici e il parterre del Parco e per partecipare alle iniziative in programma. reggia scaloneSi comincia in Cappella Palatina alle 20 con il concerto del duo formato da Roberto Taufic e Luigi Tessarollo nell’ambito della rassegna Modernart Jazz. A seguire, alle 21, sempre in Cappella Palatina sarà la volta di “Reflections”, concerto del Lello Petrarca Trio con la partecipazione di Maurizio Giammarco al sax. Da segnalare anche le visite guidate brevi del personale della Reggia che offriranno l’opportunità di approfondire la storia del Palazzo Reale. Il programma di sabato 15 settembre si completa con le mostre temporanee ubicate negli Appartamenti Storici: l’esposizione fotografica Campania Mirabilis, le installazioni di Organismi Estremofili e di Tempus-Time, le tavole originali del progetto Fumetti Nei Musei e infine la mostra multimediale Modigliani Opera, anch’essa aperta in orario serale ma non inclusa nel prezzo del biglietto. Si ricorda che l’ultimo ingresso sarà consentito alle 21,45 e che non sarà disponibile il servizio di prenotazione.

You might also like

Food

Consulta Agricoltura: “Frutta e verdura contro il caldo”

Claudio Sacco – Mangiare sempre frutta fresca, sia a pranzo che a cena. E’ questo il consiglio che arriva per superare il grande caldo di questi giorni dal Rappresentante della

Primo piano

Una città da raccontare, la Caserta di Romano Piccolo

(Beatrice Crisci) – «Caserta è una città squadrata, come dico io, o, come dice mia nipote Ketty, che è architetto, a scacchiera, o per usare una terminologia più strettamente tecnica,

Attualità

Vendite giudiziarie, basta un click. Incontro tecnico a Caserta

Maria Beatrice Crisci – «Siamo soddisfatti della partecipazione all’evento, 350 persone è proprio un bel numero. Ma, soprattutto, siamo contenti perché si è visto il vero riconoscimento del ruolo dei

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply