“Room service”, la Reggia di Caserta si apre agli street artist

“Room service”, la Reggia di Caserta si apre agli street artist

Room Service_Reggia di Caserta_6 settembre 2017_logo- La street art entra a palazzo. E che palazzo! La Reggia di Caserta. Attualmente è tutto un work in progress. L’inaugurazione è prevista per il 6 settembre. Sono cinque gli street artist che stanno realizzando i loro lavori nelle retrostanze del Settecento, dove un tempo era esposta la collezione Terrae Motus. Il titolo della mostra è “Room service” ed è curata da Pia Lauro.

Rero - work in progress

Rero – work in progress

L’esposizione, accolta dal direttore Mauro Felicori, è fortemente voluta da Vincenzo Mazzarella, il superdirigente che si occupa di animazione e didattica e di marketing e turismo.

A realizzare i loro interventi site specific sono gli artisti internazionali HaloHalo, Lucamaleonte (nella foto di copertina), Rero, Sbagliato, 2501. A loro si aggiunge l’installazione del musicista Salvatore Prezioso.

In una nota diffusa alla stampa si legge: “Il titolo della mostra, Room Service, ovvero servizio in camera, suggerisce l’idea di un accesso privilegiato a spazi privati, la possibilità di svelare realtà tenute nascoste e riportarle ad una dimensione pubblica. Una riflessione che nasce dal fascino di un ambiente museale fortemente caratterizzato dalla sua storia, che si fa luogo di indagine sul presente attraverso l’interpretazione degli artisti. Le stanze nelle quali si allestirà la mostra sono infatti le retrostanze degli Appartamenti Storici del XVIII secolo, luoghi di passaggio, ma anche spazi nei quali sovrani, corte e servitù potevano vivere una quotidianità autentica liberi dalle sovrastrutture e dalle convenzioni sociali”.

You might also like

Food

Il Natale si tinge di rosso con il Falerno di Tenuta Fontana

(Redazione) – Hanno preso il via l’8 dicembre scorso le degustazioni di vino rosso offerte ai clienti dello shopping natalizio. La manifestazione “I Rossi di Natale”, organizzata dalla Camera di

Cultura

Una parola al mese. “Aperidog”, quattro zampe al bar

(Sara Longobardi*) – Diffusosi negli ultimissimi anni, l’aperidog è uno speciale tipo di aperitivo pensato appositamente per i cani e i loro padroni. Di fatto, aperidog è un neologismo formato

Primo piano

FateCinema 2016. Lunedì c’è il regista Giuseppe Alessio Nuzzo

Al via con la serata inaugurale di FateCinema2016. Al Cinema Aurora sono stati presentati i film-maker selezionati ai quali è stato comunicato il tema del concorso: “L’acqua di(s)seta”. Ufficialmente iniziata,

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply