Rosanna Marziale, un giudice in tv. La chef su Chopped Italia

Rosanna Marziale, un giudice in tv. La chef su Chopped Italia

Maria Beatrice Crisci

rosanna marziale

Rosanna Marziale (foto ritratto di Guendalina Ravazzoni)

- Al via domani lunedì 11 settembre il nuovo programma Chopped Italia su Food Network, leader mondiale nel campo dell’intrattenimento sul cibo, che è in onda da alcuni mesi anche in Italia sul canale 33 del digitale terrestre. A condurlo sarà Gianmarco Tognazzi e sarà un’emozionante sfida culinaria nella quale quattro chef professionisti si sfideranno tra le padelle combinando quattro ingredienti segreti da usare obbligatoriamente nei loro piatti.

Come è noto tra i tre giudici e chef di fama internazionale, che valuteranno le pietanze in base ai criteri di gusto, creatività e presentazione, ci sarà la casertana Rosanna Marzialechef patron del ristorante Le Colonne di Caserta, una stella Michelin. Gli altri due saranno il francese d’origine Philippe Léveillé e l’italo-armeno Misha Sukyas. Chi vincerà questa appassionante competizione si guadagnerà il montepremi e il titolo di miglior chef.Qualche settimana fa interpellata da Ondawebtv la chef casertana aveva dichiarato: «È stata una bellissima esperienza, frutto di una dura e lunga selezione che mi ha visto essere scelta come unica chef donna tra i 3 giudici del programma. Chopped Italia, come nella famosa versione USA/Canada, giunta ormai alla 70esima edizione, vede sfidarsi quattro concorrenti che sono chef professionisti e di cui in ogni puntata vi è un unico vincitore.  Tra i giudici la scelta è ricaduta su di me come rappresentante con la mia cucina della tradizione gastronomica italiana e non ho mancato infatti di portare alcuni ingredienti fondamentali all’attenzione del programma. Scoprirete quali da lunedì 11 settembre, quando le puntate saranno in onda sul canale Food Network. Tra i giudici e il presentatore si ê instaurato un bellissimo rapporto, fatto di reciproco rispetto e scambio di idee e consigli ai concorrenti in gara, anche quando non eravamo d’accordo».

You might also like

Primo piano

A Napoli il caffè è proprio un’opera d’arte, parola di Kenon

Luigi D’Ambra – Undicesima edizione del concorso “Pimp your cup 2017”, organizzato da Caffè Kenon, per l’ideazione dei decori della collezione di tazzine e piattini.  Il binomio creativo sarà tra l’espresso napoletano e

Primo piano

La Fondazione Carditello diventa finalmente operativa

Luigi D’Ambra – La Fondazione Carditello diventa ufficialmente operativa. Lo scorso mese di aprile, infatti, dopo lungo confronto con le Istituzioni, è stata iscritta presso la Prefettura di Caserta al numero

Primo piano

Buona la prima! Si replica il 29 l’Open Day al “Manzoni”

(Redazione) – Ormai le scuole promuovono sempre più gli alunni ma anche se stesse. Dopo il successo dell’Open Day di domenica scorsa, la preside del liceo “Manzoni” di Caserta Adele

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply