Scuola inclusiva e bullismo. Il liceo Manzoni fa formazione

Scuola inclusiva e bullismo. Il liceo Manzoni fa formazione

Pietro Battarra

- La scuola inclusiva e bullismo sono i temi scelti per due incontri che si svolgeranno al liceo Manzoni di Caserta. Si parte oggi martedì 17 ottobre al Cineteatro Don Bosco. L’appuntamento è alle 15 con la Lectio Magistralis del professor Formella Zbigniew Szczepan dell’Università Pontificia Salesiana di Roma. Il tema sarà: “Nessuno escluso. Percorsi di prevenzione e recupero delle dinamiche di bullismo in classe”.

Quindi, giovedì 19 ottobre, al Cinema Duel, con un corso di formazione in servizio dei docenti specializzati sul sostegno sui temi della disabilità per la promozione di figure di coordinamento a cui prenderà parte la professoressa Marina Santi dell’Università di Padova con la Lectio Magistralis sul tema: “La scuola inclusiva nelle comunità fiorenti”.

Gli incontri che termineranno alle 20, saranno introdotti dalla Dirigente del liceo Manzoni e Presidente del CTS di Caserta Adele Vairo e moderati dalla docente del liceo e Direttore scientifico del CTS Fausta Sabatano.

You might also like

Primo piano

Commercialisti. Il nuovo bilancio d’esercizio. Diretta MAP dalla sede dell’Ordine di Caserta

Giovedì 10 marzo dalle ore 15 alle ore 17,50, presso la sala convegni dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Caserta si terrà una diretta MAP sul tema “Il

Attualità

CNA, le pasticcerie annunciano: è tornato Re Panettone

Per la tavola di Natale gli italiani non stanno badando a spese. Soprattutto per il dolce clou delle feste: il panettone. Autentica superstar di questo fine 2016. A patto che

Cultura

Spazio Corrosivo, la lettura sull’amaca delle mille e una notte

Enzo Battarra – La tessitrice delle notti è Shahrazād, la fanciulla protagonista della silloge favolistica d’ambiente islamico nota come Le mille e una notte. È lei che, nel prologo, ammessa nelle stanze intime

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply