Settembre al Borgo è arte. Mario Ciaramella e Cathie Brousse

Settembre al Borgo è arte. Mario Ciaramella e Cathie Brousse

Claudio Sacco

- Settembre al Borgo in questa nuova edizione è anche arte.  Infatti,  insieme con gli spettacoli di musica e di teatro e la rassegna di scrittura, l’arte diventa coprotagonista. Due le mostre personali di carattere internazionale e la preseSchermata 2018-09-03 alle 14.22.59ntazione di un libro sui movimenti artistici casertani degli anni 70. A presentare le mostre sarà il giornalista Luigi Ferraiuolo curatore della sezione dei libri al borgo.

La prima esposizione sarà inaugurata martedì 4 settembre alle ore 18,30 all’Eremo di San Vitaliano di Casola. Il titolo è “Helix. Natura, scultura, vita” di Mario Ciaramella. Helix, la spirale della chiocciola, la spirale della vita, l’avvolgimento di più elementi che si uniscono in  un intervento artistico pensato per il luogo mistico e riflessivo che la ospita. In questa esposizione le sculture interagiranno con lo spazio architettonico in maniera discreta facendosi parte di esso, dialogando con la natura che le circonda. Un segno forte, la Grande Croce di Spine, come monito si affaccerà sul verde immenso dei Monti Tifatini, a ricordare la nostra responsabilità e la precarietà del tutto.

mostra settembre al borgoMercoledì 5 settembre alle 18, poi, l’inaugurazione di “Imprimatur Stampa” di Cathie Brousse nella Chiesa dell’Annunziata di Casertavecchia. Nella suggestiva cappella gotica l’artista francese presenta, come lei stessa lo definisce, «un progetto pittorico che ha la sua fonte nel cuore della letteratura». Ed è qui che saranno accolti gli eventi della rassegna di scrittura sul tema «Il Sud non è magia». In questo sacro luogo si potrà assistere all’incontro tra parole e immagini, una contaminazione di linguaggi che è il leitmotiv del Settembre al Borgo targato Avitabile. In esposizione ci saranno sette lavori, di cui tre dedicati a Vitaliano Brancati, tre a Marcel Proust e uno a Guy de Maupassant.

Lunedì 10, poi, il Settembre al Borgo si concluderà all’Eremo di San Vitaliano di Casola. Qui verrà presentato alle 19.30 il libro di Luca Palermo “Caserta 70 – movimenti artistici in Terra di Lavoro”, edito da Terre Blu, Caserta.

You might also like

Primo piano

Caserta, al Prosit 1990 il pranzo come racconto di Natale

(Enzo Battarra) – Prosit! E si brinda affinché il futuro sia migliore, le feste siano piacevoli, il nuovo anno ricco di benessere e di soddisfazioni. Pranzo di Natale al Prosit

Primo piano

La grande musica alla Reggia di Caserta, dal 4 all’11 luglio

“Una occasione straordinaria per promuovere la Reggia di Caserta”. Così il governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca nel presentare il programma de Un’Estate da Re. La grande musica nella

Attualità

La Reggia va a nozze. Un no ai reazionari, ma trionfa il kitsch

Enzo Battarra – Che tristezza quel pensiero reazionario che tenta di ammantarsi di cultura e chiede di porre i monumenti off limits, impraticabili, di renderli freddi sacrari in nome di

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply