Sfogliatella Express, tra i treni di Pietrarsa la notte si fa dolce

Sfogliatella Express, tra i treni di Pietrarsa la notte si fa dolce

Regina Della Torre

- E’ sicuramente uno dei simboli della pasticceria partenopea: la sfogliatella. Ebbene, sarà il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa il prossimo sabato 4 novembre a partire dalle ore 19 a ospitare “La notte bianca della sfogliatella”. È questa la manifestazione dolciaria e artistica – che si avvale del patrocinio morale della Regione Campania, del Comune di Napoli e del Comune di Portici – organizzata dall’APN (Associazione Pasticcieri Napoletani) in collaborazione con Fondazione FS Italiane.

Tra locomotive, vetture d’epoca, modellini di treni e lungo i viali del complesso museale, sarà possibile incontrare attori, figuranti in costume, musicisti, oppure assistere allo show cooking di un maestro pasticciere che, nel laboratorio allestito per l’occasione, mostrerà le fasi della realizzazione del dolce, accompagnandone la preparazione con racconti e aneddoti a tema. Gli organizzatori raccontano che “si punterà a incrementare la distribuzione dei prodotti dolciari della tradizione napoletana e campana, per diffonderne sempre più la conoscenza e al tempo stesso valorizzare il territorio in cui sono realizzati”.

You might also like

Spettacolo

Musica, nel nome di Leopoldo Mugnone concorso al Belvedere

Claudio Sacco per OndaWebTv.it Giunto alla sedicesima edizione, il Concorso internazionale di musica “Leopoldo Mugnone” è diventato un importante appuntamento annuale aperto ai giovani musicisti di ambo i sessi di

Primo piano

Festa del gelato. Dolce week-end a Caserta

Pietro Battarra – Un’occasione golosa da non perdere quella che colorerà la città di Caserta il prossimo fine settimana. Da venerdì 1 giugno e fino 3 l’appuntamento con i migliori

Primo piano

Benessere giovani, la Regione punta alla cultura d’impresa

Parte con avviso pubblico “Benessere Giovani – Organizziamoci”, la linea di intervento della Regione Campania che mira a sensibilizzare ed accompagnare i giovani dai 16 ai 35 anni alla cultura

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply