SLA, la Reggia si illumina di verde per la Giornata nazionale

SLA, la Reggia si illumina di verde per la Giornata nazionale

Pietro Battarra
 – Domani 15 settembre è la GiornatAISLAa nazionale dedicata alla SLA e promossa dall’Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica (Aisla). Le iniziative sono molte e tutte con l’obiettivo di migliorarele informazioni sulla malattia. Caserta è tra le centocinquanta piazze italiane coinvolte nella Giornata nazionale. 300 volontari e 15mila bottiglie di vino Barbera d’Asti DOCG per raccogliere fondi a favore dell’assistenza delle oltre 6mila persone con SLA in Italia. L’iniziativa si chiama “Un contributo versato con gusto”: con un’offerta di 10 euro sarà infatti possibile ricevere una delle bottiglie di vino Barbera d’Asti DOCG. Anche Caserta organizza il suo gazebo in Largo San Sebastiano, che dalle 8,30 sino alle 20,30 di domenica sarà presidiato dai volontari dell’AISLA Caserta.

Inoltre, grazie al patrocinio dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani, nella notte tra sabato 14 e domenica 15 settembre, decine di monumenti italiani si illumineranno di luce verde, il colore di AISLA oltre che della speranza. A Caserta sarà la Reggia, Patrimonio dell’Umanità riconosciuto dall’Unesco, a colorarsi di verde, con il Comune a dare il suo contributo a questa iniziativa di solidarietà.

“Vogliamo gettare luce sulla SLA, scendere nelle strade e nelle piazze per farla conoscere, cercare il sostegno della gente e – dicono i promotori dell’iniziativa a Caserta, con Lucio Matano – aiutare le persone che ne sono colpite. Grazie alla Giornata Nazionale abbiamo potuto sostenere negli anni tante famiglie italiane e la ricerca scientifica su questa patologia, che rappresenta la prima speranza per vincere la sfida più grande: la scoperta di una cura”.

You might also like

Primo piano

“Malditerra”, il debutto teatrale degli attori di Officina Teatro

Marco Cutillo  – Quante probabilità ci sono che un gruppo teatrale di trenta persone, alla sua prima esperienza, recitando un testo in dialetto, su un palco di piccole dimensioni, riesca

Editoriale

Reggia style, cravatte e foulard di Ugo Cilento targate Caserta

Maria Beatrice Crisci – «Aver realizzato una collezione dedicata alla Reggia di Caserta è per me motivo di grande soddisfazione». Così Ugo Cilento, patron della storica azienda fondata a Napoli

Spettacolo

E’ un’estate da re, il popolo della Reggia incorona Ezio Bosso

Enzo Battarra, foto di Ciro Santangelo – Un viaggio musicale il concerto di Ezio Bosso, in un raffinato percorso che da Venezia portava a Napoli. L‘auditorium reale, ovvero il primo cortile

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply