Sos Teatro a Tirana, vola da Caserta la Compagnia della Città

Sos Teatro a Tirana, vola da Caserta la Compagnia della Città

Foto Kombetar 1Claudio Sacco

- Il Teatro Nazionale di Tirana rischia di essere abbattuto. Da qui la singolare iniziativa della Compagnia della Città & Fabbrica Wojtyla volata in Albania in segno di solidarietà. ”Indimenticabile avventura albanese – si legge in una nota – per i giovani della Compagnia della Città & Fabbrica Wojtyla per emozione e motivazione. Un tuffo nel passato come i sit-in degli anni d’oro della protesta giovanile, con rappresentazioni teatrali attraverso monologhi e canzoni estratti da “Monodialoghi” di Patrizio Ranieri Ciu. Ecco il senso del comunicato congiunto tra artisti albanesi e italiani. Ora tutti siamo in trepida attesa delle scelte del presidente della Repubblica Meta in relazione l’abbattimento del Teatri Kombetar, il Teatro Nazionale di Tirana”. E mentre gli artisti albanesi in caso di autorizzazione si preparano a uno sciopero della fame, decolla, provocatoria la proposta shock di Pulcinella, in nome del teatro Fabbrica Wojtyla: “Se il governo ha deciso di demolire il Teatro Nazionale ebbene scene, palcoscenico e poltrone le prenderemo noi per portarle in Italia nel nostro teatro dove metteremo su anche la bandiera albanese. Così la storia del teatro di Albania che il governo intende cancellare la conserviamo noi.” Un piccolo aiuto per una grande causa, la difesa della cultura: il teatro.

 

You might also like

Cultura

Caserta, sere d’estate al Planetario. Il giovedì i moti terrestri

Claudio Sacco – “Anche quest’anno il Planetario di Caserta resta in piena attività in agosto per offrire a coloro che sono rimasti sul territorio per scelta per scelta o per

Economia

L’auto del futuro ridisegnata nelle aule universitarie

L’auto del futuro ridisegnata nelle aule dell’Università. Gli studenti della Sun e dell’Ateneo di Cassino, con Fiat Chrysler Automobiles progettano la vettura del prossimo decennio, con nuove tecnologie mirate a

Food

Il Ficus a Milano, Guido Sparaco nell’olimpo della pasticceria

Maria Beatrice Crisci – Guido Sparaco è ormai tra i big della pasticceria. Da Castel Morrone, piccolo comune del Casertano,  porterà a Milano all’Host 2017 il Ficus, un dolce realizzato

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply