Tre Farine Aversa, in tavola menù gourmet dei fratelli Ferraro

Tre Farine Aversa, in tavola menù gourmet dei fratelli Ferraro

Maria Beatrice Crisci

- Stesso nome e steso format, ma soprattutto stesso stile. Tre Farine diventa un Schermata 2018-12-16 alle 10.50.44brand sinonimo di qualità e di accoglienza. Cambia la location, anzi raddoppia. Da Caserta ad Aversa il passo è breve. Eppure nella città della Reggia gli ambienti dello storico palazzo di via Cesare Battisti fanno intendere una relazione con il monumento borbonico, richiamano Schermata 2018-12-16 alle 10.50.19la solennità dei luoghi vanvitelliani. Nell’operosa città normanna la storia lascia spazio alla funzionalità, all’accessibilità, alla contiguità di viale Olimpico con gli snodi stradali e le attività imprenditoriali. Eppure gli ambienti di entrambi i locali hanno lo stesso stile raffinato e pratico al tempo stesso, grazie alla cura dell’architetto Paolo Perilli.

Gli amptre farine aversa i spazi di Aversa potranno ospitare anche 250 persone tra interno ed esterno. La proposta gastronomica è quella già collaudata in modo vincente a Caserta. L’intuizione che attinge dalla storia è la Reale Carta dei vini della Vigna del Ventaglio, felice intuizione borbonica per la disposizione dei vigneti nel borgo di San Leucio.

I ppolporotagonisti di questo racconto di gusto sono i fratelli Nicola e Ivan Ferraro, imprenditori attenti a offrire una proposta gastronomica capace di andare incontro a tutte le esigenze, nella consapevolezza che ogni sapore è un sapere. Tutti, nel sedersi a tavola, possono rpastaealizzare un proprio percorso fatto di tradizione e innovazione, nel segno di un territorio che è la fertile e prodiga Campania Felix, tra terra e mare.

All’inaugurazione in terra aversana il polpo con patate e agrumi ha avuto come competitor il piatto solo convenzionalmente povero dei friarielli e fagioli. E come primi i gamberi e pistacchio hanno duellato con lo spaghettone ai due pomodorini. Partita aperta per i secondi tra il tonno rosso e verdure e lo stracotto con patate e ribes. Il finale lieto ha offerto la scelta tra una cheesecake scomposta e l’appropriato panettone.

 Tre Farine, straordinarie avventure per fini palati.

You might also like

Primo piano

Un pomo che fa spettacolo, Buccirosso mattatore a Caserta

(Enzo Battarra) – Carlo Buccirosso è un cliente abituale del Teatro Comunale di Caserta. Negli ultimi anni ha presentato su questo palcoscenico tutte le sue novità, garantendo sempre divertimento per

Cultura

Francesco Barberini, classe 2007, aspirante ornitologo

Claudio Sacco – Ha solo 9 anni Francesco Barberini e la sua aspirazione è quella di diventare ornitologo di Acquapendente, in provincia di Viterbo. Il suo è un caso culturale: nonostante l’età, Francesco conosce

Spettacolo

Terrae Motus alla Reggia di Caserta, questo “il posto giusto”

Claudio Sacco – foto di Giovanni Izzo – Nell’ambito del piano di valorizzazione 2017 della mostra d’arte contemporanea Terrae Motus, allestita presso la Reggia di Caserta l’artista campano Saverio D’Andrea

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply