Tributo a Claudio Abbado, a Casagiove la conferenza stampa

Tributo a Claudio Abbado, a Casagiove la conferenza stampa

(Maria Beatrice Crisci) – Mercoledì 19 aprile la conferenza stampa di presentazione del “Claudio Abbado Tribute” alle ore 11.30, presso la Sala Biblioteca del Comune di Casagiove, municipio che dona il patrocinio morale allo spettacolo musicale in programma per venerdì 21 aprile alle ore 19 al Teatro Don Bosco di via Roma a Caserta.

Il tributo in onore del famoso maestro è organizzato dall’AMCA – Associazione Musicale Claudio Abbado, in collaborazione con il comitato UNICEF di Caserta e con l’OGN – Orchestra Giovanile Napolinova.

Alla conferenza stampa di mercoledì 19 faranno gli onori di casa il sindaco del Comune di Casagiove Roberto Corsale, l’assessore con delega alle politiche sociali Pietro Nardi, il consigliere con delega alla cultura Gennaro Caiazza e il consigliere con delega al turismo Loredana De Lellis. Interverranno Francesca Masiello, presidente dell’Associazione Musicale Claudio Abbado, Lia Panitti, referente del Comitato Provinciale UNICEF di Caserta, Alfredo De Pascale, direttore artistico dell’OGN, e don Stefano Giaquinto, parroco della Chiesa di San Michele Arcangelo.

In un comunicato stampa diffuso dal Comune di Casagiove, si legge che l’idea di organizzare un concerto in onore di Claudio Abbado, da sempre impegnato nella lotta alla povertà e al disagio sociale, nasce dalla volontà di continuare la sua lodevolissima opera, offrire un’occasione di riscatto a tanti bambini e ragazzi che vivono in condizioni difficili, un modo per valorizzare le tematiche culturali e legarle alla musica rendendola accessibile a tutti. Sosteneva infatti il maesro che “La musica è uno strumento potentissimo di crescita personale, di integrazione culturale e sociale, una modalità per lo sviluppo delle intelligenze dell’essere umano”.

Sarà quindi un tributo alla carriera e alla persona di Claudio Abbado che si è fatto promotore di un sistema capillare di orchestre giovanili e di cori infantili nelle città italiane, prestando la sua opera anche nei Paesi più poveri dell’America Latina.

Parte del ricavato verrà devoluto per la creazione di corsi di musica gratuiti per bambini meno abbienti presenti sul territorio, in linea con uno dei punti programmatici che l’Amministrazione Comunale di Casagiove si è posta sin dal suo insediamento: favorire la frequenza a corsi di musica e arte in genere per bambini appartenenti a nuclei familiari disagiati.

L’istituzione di tali corsi di musica gratuiti, la collaborazione con don Stefano Giaquinto, che ha reso disponibile l’oratorio della Chiesa di San Michele Arcangelo, la collaborazione con l’UNICEF, che da sempre si adopera per i bambini più sfortunati del pianeta e il piacere di proporre la musica classica come veicolo di cultura e di bellezza, convergono in questo progetto “La musica salva la vita”, che verrà finanziato con una serie di concerti organizzati dall’AMCA – Associazione Musicale Claudio Abbado.

You might also like

Arte

Pablo Picasso a Pompei. E la sua “Parade” vive a Capodimonte

(Mario Caldara) – David Gilmour, in occasione delle sue date a Pompei nel 2016, definì la città come “infestata dai fantasmi”. Gli si può dar torto? È facile pensare – con

Primo piano

Caserta all’Appia Day, la festa per celebrare la Regina viarum

(Maria Beatrice Crisci) Domenica 14 maggio, è questo il giorno dell’Appia day. Una grande festa, in programma lungo l’asse dell’Appia Antica, la Regina viarum, che oltre ad avere rappresentato da

Cultura

Carditello come fabbrica della conoscenza, prove di dialoghi

Claudio Sacco – È in programma per sabato 19 maggio a partire dalle ore 10 il secondo appuntamento dal titolo “i Dialoghi di Carditello”, ciclo di incontri sui temi della cultura, del

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply