“Un anno dopo”, il testo di Laudadio è al Civico 14 di Caserta

“Un anno dopo”, il testo di Laudadio è al Civico 14 di Caserta

Marco Cutillo

Un anno dopo 1- Questa settimana torna in scena al Teatro Civico 14 di Caserta, dopo cinque anni, lo spettacolo “Un anno dopo”, scritto da Tony Laudadio. Sotto la guida registica di Andrea Renzi, saranno Ettore Nigro e Arturo Scognamiglio i due protagonisti di una grigia storia impiegatizia che ci sarà raccontata attraverso trenta brevi scene, distanziata l’una dall’altra da un intervallo di tempo di un anno. Ogni evento diventa motivo di dialogo, permeato dal sentimento di inadeguatezza percepito dai due personaggi.

“Con mia grande gioia, questo testo viene riportato in scena – dichiara Laudadio – ma stavolta senza di me, senza la mia presenza; da due attori più giovani, che forse ancora non si rendono conto del vespaio in cui si vanno a cacciare. Ed è un passaggio che mi incuriosisce e mi turba. Vedere qualcun altro alle prese con le mie personali e profonde inquietudini mi provoca una lieve sensazione di spersonalizzazione, di dissociazione. Eppure, questo evento mi emoziona e mi diverte. Sarebbe uno di quei momenti da inserire nel racconto a capitoli della mia vita, se mai ce ne fosse uno.”

Gli spettacoli sono previsti per sabato 19 gennaio alle ore 20 e domenica 20 alle 19 allo Spazio X in via Petrarca Parco dei Pini.

Trent’anni di vita raccontati in un’ora, un’ora per poter vivere almeno trent’anni.

You might also like

Attualità

E’ Natale! Quasi quasi ti regalo la Reggia… per un anno intero

Claudio Sacco – Un’idea nuova per i regali di Natale arriva direttamente dalla direzione della Reggia di Caserta che propone “Un regalo originale, un gesto d’amore e di sensibilità che

Attualità

Pugliano di Teano. E’ qui il Festival dell’Impegno Civile

Mercoledì 3 agosto si terrà a Pugliano di Teano, in provincia di Caserta , una delle tappe del Festival dell’Impegno Civile. Il Festival è promosso dal Comitato Don Peppe Diana

Primo piano

Marcianise, al Monte dei Pegni il Caravaggio made in Neaples

Maria Beatrice Crisci – Marcianise, terza città di Terra di Lavoro per numero di abitanti. Qui vivono storie di colture e di culture, qui ha vissuto e vive un popolo di

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply