Un’Estate da Re a Caserta, ecco gli ottoni dei Canadian Brass

Un’Estate da Re a Caserta, ecco gli ottoni dei Canadian Brass

Claudio Sacco
- Atteso appuntamento concertistico domani martedì 24 luglio nell’ambito della rassegna “Un’Estate da Re. La grande musica alla Reggia di Caserta e al Belvedere di San Leucio“. Il cartellone della manifestazione di opera, sinfonica e balletto, propone con l’unica data italiana dei Canadian Brass il quintetto di ottoni canadese fondato da Chuck Daellenbach, Stuart Laughton, e Gene Watts nel 1970.

Aperia (1)Attualmente in tour in Europa, l’ensemble si esibirà sul palco dell’Aperia in un repertorio senza confini per una sonorità divenuta riconoscibile grazie alla sua unicità: da Johann Sebastian Bach a Werke von S. Scheidt, Enrique Crespo, passando per Leonard Bernstein e Wolfgang Amadeus Mozart.
Oltre ad avere una intensissima attività concertistica, i Canadian Brass hanno inciso più di cinquanta album. Hanno suonato e inciso centinaia di trascrizioni, arrangiamenti e opere originali per quintetto d’ottoni. Sono considerati il gruppo dei grandi record, come quello di essere la prima formazione di ottoni a salire sul palco della Carnegie Hall di New York e a compiere un tour per tutta la Cina; oppure l’aver raggiunto i due milioni di copie vendute dei loro album. E i tanti riconoscimenti che hanno ottenuto vanno dalla candidatura al Grammy ai vari Juno Award della musica canadese. I Canadian Brass si godono così gli oltre quattro decenni di carriera continuando a fare musica.

Un’Estate da Re. La grande musica alla Reggia di Caserta e al Belvedere di San Leucio” è promossa dalla Regione Campania, organizzata dalla Scabec Spa in collaborazione con la Reggia di Caserta e il Comune di Caserta, sotto la direzione artistica di Antonio Marzullo, con la partecipazione artistica del Teatro di San Carlo di Napoli e il Teatro Verdi di Salerno.

You might also like

Wellness

Caserta, un ospedale che tocca il cuore. La lettera di encomio

Claudio Sacco – Difficile che un ospedale possa “toccare il cuore”. I chirurghi operano il paziente, i medici se ne prendono cura. Ma è difficile che un ricoverato esprima in maniera

Cultura

Acquedotto Carolino. Il docu-film dell’Iti-Ls Giordani

Pietro Battarra – L’appuntamento è per mercoledì 11 ottobre alle 10, nell’aula magna dell’Iti-Ls “Francesco Giordani” di Caserta. Sarà questa l’occasione per la presentazione del video documentario “Lumi per una

Primo piano

Cari genitori, ad Aversa tavola rotonda su un mestiere difficile

Maria Beatrice Crisci – L’Associazione Culturale MirArte e Palazzo Cascella hanno organizzato per giovedì 30 novembre una tavola rotonda sul tema “Essere genitori oggi. Oltre il legame biologico”. Saranno affrontati la

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply