Venerabile Agostino Castrillo per il Papa, esulta Pietravairano

Venerabile Agostino Castrillo per il Papa, esulta Pietravairano

Maria Beatrice Crisci

- Da oggi monsignor Agostino Ernesto Castrillo nato a Pietravairano nel 1904 è venerabile ufficialmente per la Chiesa. Infatti, Papa Francesco ha autorizzato la Congregazione delle cause dei santi a promulgare il decreto riguardante le sue virtù eroiche. “Erano trent’anni che noi familiari aspettavamo questa notizia. Per chi è credente è una notizia meravigliosa. E un orgoglio per la nostra terra”. Racconta a Ondawebtv la pronipote Rosa Castrillo.

Monsignor Castrillo fu vescovo di San Marco Argentano e Bisignano, ed è proprio qui che si spense il 16 ottobre del 1955. Immediatamente dopo il suo successore monsignor Luigi Rinaldi si adoperò per avviare la Causa di beatificazione e canonizzazione. Un lungo iter terminato il 16 giugno scorso quando il Santo Padre ha firmato il decreto di venerabilità, ordinando di renderlo pubblico e di trascriverlo negli Atti della Congregazione delle Cause dei Santi. Il riconoscimento dell’eroicità delle sue virtù permette di proporre il Venerabile quale testimone credibile, in attesa della sua beatificazione, che avverrà dopo che il Santo Padre approverà un miracolo avvenuto per sua intercessione.

You might also like

Primo piano

Moda. Come mi vesto oggi? Outfit del giorno.

Ecco qualche suggerimento in più per sentirsi sempre al passo con la moda. Ondawebtv ha scelto Charlie Donna via Vico n.5 Caserta (0823/356639). La nostra proposta per questo martedì. Dai un’occhiata!

Cultura

Archivisti alla riscossa, in 127 pronti a lavorare per il MiBACT

Maria Beatrice Crisci –  Archivio di Stato di Napoli e quello di Caserta, oltre a tanti altri istituti nazionali coinvolti. Saranno queste le sedi dove verranno assunti i 127 archivisti che entreranno

Primo piano

Giornata Nazionale delle famiglie al Museo. Domenica 9 ottobre

Il Sindaco Carlo Marino e l’Assessore alla Cultura Daniela Borrelli invitano tutte le famiglie interessate a partecipare, domenica 9 ottobre alle ore 9, presso il Museo d’Arte Contemporanea della città

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply