13 anni della Dieta Mediterranea, festa di compleanno alla Ruggiero

13 anni della Dieta Mediterranea, festa di compleanno alla Ruggiero

Maria Beatrice Crisci

-La Dieta Mediterranea ha compito 13 anni. Ovvero 13 anni del «riconoscimento» Unesco. I festeggiamenti per questo compleanno speciale, stamattina all’Istituto Comprensivo Ruggiero di Caserta. Un evento che ha visto il coinvolgimento di genitori e figli e che è stato promosso in collaborazione con l’Istituto Alberghiero Ferraris e con la Parrocchia Nostra Signora di Lourdes guidata da don Antonello Giannotti.
“A Caserta il compleanno – ha spiegato il presidente dell’Osservatorio Dieta Mediterranea Vito Amendolara – è stato festeggiato anche con la realizzazione del ‘simbolo’ della Dieta Mediterranea, vale a dire la piramide dei cibi, alta due metri, con all’interno i prodotti espressione del modello alimentare mediterraneo. Un momento importante anche per fare il punto sul progetto di educazione nutrizionale avviato in tandem con una scuola della Lombardia”. Gli allievi dell’Istituto Alberghiero casertano hanno preparato per l’occasione una colazione mediterranea con olio evo fornito dall’Unaprol, l’Unione nazionale dei produttori olivicoli. Il presidente Amendolara ha poi ricordato: “Non vanno dimenticati, in questo quadro, due importanti corollari del mangiare bene e salutare: lottare contro lo spreco alimentare e praticare una costante attività fisica. Sono i cardini di un modello di educazione alimentare che va trasmesso ai nostri ragazzi”. All’evento hanno partecipato, tra gli altri, l’assessore all’Istruzione del Comune di Caserta Enzo Battarra, il presidente della Federazione nazionale dell’Ordine dei biologi Enzo D’Anna, i dirigenti scolastici del ‘Ruggiero’ e del ‘Ferraris’, rispettivamente Enza Della Valle e Antonietta Tarantino, don Antonello Giannotti, il direttore di Coldiretti Caserta, Giuseppe Miselli, Rudy Rossetto e Marco Guida, rispettivamente al vertice dei biologi di Lombardia e Campania-Molise.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 9770 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Università e covid, la nuova normalità degli studenti casertani

Alessandra D’alessandro La pandemia ha cambiato le nostre vite e soprattutto quelle degli studenti e delle studentesse universitarie. Dopo il lockdown, infatti, gli atenei italiani hanno adottato diverse procedure per

Primo piano

Patto tra Fondazioni, più visibilità per la Reggia di Carditello

Claudio Sacco – Tra la Fondazione Real Sito di Carditello presieduta da Luigi Nicolais e la Fondazione Carditello guidata da Rossella Bicco, presidente dell’Ordine degli Architetti, è stato firmato un

Primo piano

Sisma di Apice, è made in Caserta il corto in gara a Benevento

Maria Beatrice Crisci – E’ in concorso al Festival Nazionale del Cinema e della televisione, in corso in questi giorni a Benevento, il cortometraggio «Apice, terra mia» per la regia