2 giugno, Festa della Repubblica. Il profumo della democrazia

2 giugno, Festa della Repubblica. Il profumo della democrazia

Maria Beatrice Crisci

– Era la res publica, il supremo interesse collettivo. Dal 1946 è la Repubblica Italiana, nata con il primo voto delle donne. Questa signora dalle vigorose origini ha oggi un anno in più, settantaquattro. È una democrazia che ha avuto tante vittime, ma si è saputa costruire sugli ideali della Costituzione, primo fra tutti la libertà. È questo il più importante bene comune.

Bello rileggere le frasi dei padri nobili, primo fra tutti Sandro Pertini: “Bisogna che la Repubblica sia giusta e incorrotta, forte e umana: forte con tutti i colpevoli, umana con i deboli e i diseredati”.

L’Italia oggi festeggia il suo essere Repubblica, lo fa tra tanti timori e differenze di opinioni. Tutto questo ha il profumo della democrazia. E risuona ancora il discorso di Pericle: “Qui ad Atene noi facciamo così. Qui il nostro governo favorisce i molti invece dei pochi: e per questo viene chiamato democrazia”.

A Caserta la ricorrenza sarà celebrata come di consueto con una breve ma significativa cerimonia presso il Monumento ai Caduti a partire dalle 11. La manifestazione, in base alle disposizioni del Consiglio dei Ministri, si svolgerà in forma contenuta e con la presenza di un limitatissimo numero di autorità, tanto allo scopo di evitare assembramenti. Pertanto, la cerimonia potrà essere seguita in modalità streaming collegandosi al canale live youtube: https://www.youtube.com/channel/UC6ya-M7dnGrzUxZha7VX6Ow/live

In occasione della giornata del 2 giugno lo storico Palazzo Acquaviva sede della Prefettura sarà fasciato da un grande Drappo tricolore, collocato dai Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Caserta.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8823 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Liceo Pizzi Capua. Il dirigente Carafa, bene il rientro in classe

Luigi Fusco -Buon Anno Scolastico! Un inizio pieno di entusiasmo, di attese e di speranze da coltivare per gli studenti capuani. Un nuovo anno all’orizzonte, senza didattica a distanza, si

Cultura

I libri rendono liberi, è partito il viaggio letterario del Manzoni

Maria Beatrice Crisci – È arrivato alla sesta edizione il progetto “Viaggio Lib(e)ro” con la “e” tra parentesi, giocando tra la parola “libero” e “libro”. La consapevolezza è che i

Comunicati

Tumore mammella, percorsi gratuiti all’Ospedale di Caserta

-Partirà giovedì 28 ottobre nell’Azienda Ospedaliera di Rilievo Nazionale e di Alta Specializzazione “Sant’Anna e San Sebastiano” di Caserta la campagna senologica per la prevenzione e la diagnosi precoce del