A Massimo Bray il Premio Palasciano di Capua

A Massimo Bray il Premio Palasciano di Capua

Il comitato scientifico dell’associazione “Ferdinando Palasciano” di Capua, riunitosi il 14 luglio alla presenza del professore Francesco Rossi, già rettore della Seconda Università di Napoli e presidente onorario dell’associazione, con il voto unanime dei suoi componenti, ha assegnato il “Premio Nazionale Ferdinando Palasciano” per l’anno 2016 al professor Massimo Bray, attualmente direttore generale dell’Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani e già ministro per i Beni, le Attività Culturali e il Turismo. Il Premio è intitolato all’illustre capuano Ferdinando Palasciano, chirurgo, precursore della Croce Rossa, senatore del Regno d’Italia e strenuo difensore della sacralità della vita umana. L’associazione, che opera in ambito culturale da circa vent’anni, assegna annualmente il prestigioso riconoscimento a persone o istituzioni che si siano distinte, in diversi ambiti e settori di attività, per il particolare spirito di servizio a difesa della persona, dei territori e delle libertà individuali, senza alcuna distinzione politica, religiosa o razziale. La cerimonia di conferimento dell’ambito riconoscimento avrà luogo il prossimo 26 novembre e nell’occasione sarà assegnato un premio speciale alla carriera al professor Gianni Marone, ordinario di Medicina Interna presso la facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Federico II di Napoli e direttore del Centro Interdipartimentale di Ricerca in Scienze Immunologiche di base e cliniche.

Fonte: Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7163 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Sulle orme del Grand Tour, Jean Philippe Toussaint a Napoli

Pietro Battarra – Come nella migliore tradizione del gran tour, anche Jean Philippe Toussaint, faro delle edizioni Minuit, tradotto in più di venti lingue, ha fatto sosta a Napoli per

Cultura

Rondini a San Benedetto, i luoghi casertani del monachesimo

Luigi Fusco – A San Benedetto, la rondine sotto il tetto, è l’antica massima che si recita nel giorno di San Benedetto, il 21 marzo, e che segna l’arrivo della

Economia

Il riciclo della plastica per rilanciare l’Italia che vale

Prosegue il “Tour” Corepla tra le più avanzate case history di realtà industriali ad alta competitività. Dopo lo stabilimento Montello SpA a Bergamo, un tour in quel Sud Italia in

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply