A San Domenico Maggiore arriva il Piccolo Regno Incantato

A San Domenico Maggiore arriva il Piccolo Regno Incantato

Claudio Sacco

– Uno spettacolo dedicato alle fiabe. Questo è il “Piccolo Regno Incantato”, che dal 24 novembre al 7 gennaio animerà il Complesso di San Domenico Maggiore a Napoli. “Il Piccolo Regno Incantato” è prodotto e organizzato da Volare Srl, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli. I dettagli dell’evento sono stati esposti alla stampa a Palazzo San Giacomo, in Sala Giunta, da Nino Daniele, assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli; Annamaria Palmieri, assessore all’Istruzione e alla Scuola; Francesco Chirico, Presidente Municipalità 2; Giulio Cacciapuoti, project manager Love Studio e amministratore delegato Volare Srl; Francesco Mele, presidente CDA Volare Srl; Simone Malucchi, ideatore e regista “Il Piccolo Regno Incantato”.

Schermata 2017-11-09 alle 16.31.36“Il Piccolo Regno Incantato”, che ha riscosso un grande successo di pubblico e critica a Montecatini Terme, con oltre 50.000 visitatori in due edizioni, sancisce anche il gemellaggio tra due città. San Domenico, con le sue vetrate, i corridoi, gli ampi spazi tutti meravigliosamente coordinati diventa il luogo ideale per descrivere un palazzo, un regno. “Il Piccolo Regno Incantato”, dove bambini e adulti, attraverso l’esperienza diretta, incontrano e dialogano con i personaggi delle fiabe. Tra fantasia e realtà, va in scena un grande spettacolo teatrale, in cui i personaggi esistono veramente e si muovono all’interno di scene fisse, che ricreano i posti magici della fiabe, tutti collegati tra di loro dal cammino che l’ospite dovrà fare. Ogni personaggio apre e chiude la scena, evoca la propria fiaba, ma si ricollega a ciò che immediatamente prima gli ospiti hanno visto e hanno ascoltato. E così di scena in scena, di personaggio in personaggio, si rivela una grande rappresentazione emozionale, dove non c’è distanza tra chi recita e chi assiste, ma tutti sono protagonisti sullo stesso palcoscenico. Con il claim “Se ci credi esiste”, “Il Piccolo Regno Incantato” arriva nel Complesso di San Domenico Maggiore con 30 attori che proporranno al pubblico uno spettacolo itinerante, trasportandolo, attraverso 15 scene tematiche allestite in uno spazio di 600 mq, nei mondi delle favole più belle di sempre: Cenerentola, I Tre Porcellini, Cappuccetto Rosso, Peter Pan, La Spada nella Roccia, Pinocchio, Alice nel Paese delle Meraviglie, Biancaneve e Mary Poppins. Fino al 19 novembre, collegandosi al sito ilpiccoloregnoincantato.com, sarà possibile acquistare i biglietti con una promo: 10 euro (intero) e 9 euro (ridotto; da 3 a 11 anni), senza diritti di prevendita. I bambini fino a 2 anni hanno ingresso gratuito. “Il Piccolo Regno Incantato” è il grande evento con cui si presenta alla città Volare Srl, una realtà che mette in rete 18 imprenditori e professionisti della città. L’obiettivo è quello di valorizzare il grande patrimonio culturale e artistico di Napoli e di sostenere le start up, creando anche una sinergia forte e positiva con il pubblico e promuovendo lo sviluppo sociale ed economico del territorio. “Il Piccolo Regno Incantato” sostiene PAN KIDS. La volontà è quella di creare reti virtuose, che rendano possibile la fruizione degli eventi a tutti. In collaborazione con l’Assessorato alla Scuola e all’Istruzione del Comune di Napoli, nell’ambito del Piccolo Regno Incantato, è stata lanciata l’iniziativa “Regala un sogno”, ingressi speciali per bambini speciali, attraverso l’acquisto, da parte di aziende, di biglietti che saranno donati ai bambini a cui le favole non sono mai state raccontate. E i bambini delle scuole di Napoli diventeranno anche protagonisti dell’evento con il concorso “La favola che è in te”. Altro tangibile network territoriale è tra Il Piccolo Regno Incantato e la Notte d’Arte 2017, che dedica questa edizione proprio alle favole. Il Piccolo Regno Incantato è solo il primo di una serie di grandi eventi che coinvolgerà la città. Si preannuncia una versione primaverile del Piccolo Regno Incantato, che cambierà casa e arriverà in una location della città con spazi aperti. Volare Srl sta lavorando anche alla produzione di un grande evento food, “Il Festival dei Golosi”, questa volta in collaborazione con un grande gruppo del settore.

 

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7909 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Cultura 0 Comments

Edoardo De Angelis, trionfo in laguna “made in Caserta”

(Beatrice Crisci) – E’ finita così, con il regista e gli attori sul palco mentre dietro scorrevano i titoli di coda (nella foto), in un tripudio di applausi. Che il

Cultura 0 Comments

Reggia. Da Artemiasia a Hackert, ultima giornata di studio

Maria Beatrice Crisci -Sabato alle 17, per gli Incontri d’arte nel Teatro di Corte della Reggia di Caserta, la quarta e ultima giornata studio sulla mostra “Da Artemisia a Hackert”.

Primo piano 0 Comments

Carditello, family happening con omaggio a Modugno e teatro

-Un grande family happening per celebrare, sabato 24 luglio, la rinascita del Real Sito di Carditello – capace di resistere alle ferite del tempo e della criminalità organizzata – con incursioni teatrali, fiabe per bambini, mostra

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply