A tu per tre, Maurizio Casagrande in scena al Teatro Garibaldi

A tu per tre, Maurizio Casagrande in scena al Teatro Garibaldi

Tiziana Barrella

-Sabato 5 novembre alle 21 si inaugura la stagione teatrale al Teatro Garibaldi di Santa Maria Capua Vetere. Maurizio Casagrande in A tu per tre scritto e diretto da Maurizio Casagrande con la pianista Claudia Vietri la cantante Ania Cecilia scenografia Claudio Alfinito costumi Rosaria Riccio disegno luci Saverio Toppi. Prima dello spettacolo alle ore 18.30, nell’ambito de “Il Teatro degli Incontri”, Maurizio Casagrande sarà ospite al Salone degli Specchi del Teatro Garibaldi per un incontro con il pubblico, condotto da Mimmo Cice. L’ingresso è gratuito.

Note di regia. In un periodo di grande difficoltà per le restrizioni e le incertezze dovute alla pandemia che ci ha colpiti così duramente, ho preferito scrivere ed allestire uno spettacolo agile e leggero che mi permettesse di girare con facilità e di poter mantenere bassi i costi per sostenere i teatri che hanno importanti difficoltà economiche, ma senza per questo rinunciare allo stile e alla qualità che da sempre mi hanno dato la possibilità di costruire un rapporto di fiducia con il pubblico che mi segue da anni. Semplice, confidenziale e di grande presa sul pubblico che si ritrova immerso in una atmosfera calda e piacevole, ma mai banale o approssimativa. Tutto avviene in una apparente improvvisazione che, nello svolgersi della serata, svela il raffinato disegno generale. 

About author

Tiziana Barrella
Tiziana Barrella 61 posts

Avvocato del Foro di Santa Maria Capua Vetere. Responsabile Scientifico dell’Osservatorio Giuridico Italiano. Segue numerose attività formative per alcune Università italiane. Svolge docenza e formazione per enti pubblici, privati e università. Profiler e studiosa di criminologia e psicologia comportamentale, nonché specializzata già da anni, nello studio della comunicazione non verbale e del linguaggio del corpo, con una particolare attenzione rivolta al significato in chiave criminologica delle azioni eterolesive ed autolesive, necessarie per la redazione di un profiling.

You might also like

Primo piano

Partono anche dal Casertano i fujenti della Madonna dell’Arco

(Augusto Ferraiuolo) Come spesso accade nella tradizione, festività laiche si sovrappongono o si succedono alle festività religiose. Il caso più evidente è il lunedì in Albis, dove è costume in

Primo piano

Reggia. Progetto Horticultura, i bambini “coltivano” il museo

Luigi Fusco -Gli abbonati ReggiaCard diventeranno angeli custodi dei bambini impegnati nel progetto Horticultura. Il complesso monumentale della Reggia di Caserta, nell’ambito del programma “HortiCultura – I bambini coltivano il

Primo piano

Regione, 155 borse di studio alle vittime innocenti di camorra

Claudio Sacco -Con il Fondo Regionale delle legge per il sostegno scolastico e formativo a favore delle “vittime innocenti di camorra, dei reati intenzionali violenti e dei loro familiari”, proposta dai consiglieri