“Abbracciami”, è il messaggio Rai per il Concerto dell’Epifania

“Abbracciami”, è il messaggio Rai per il Concerto dell’Epifania

Pietro Battarra (foto di Luigi Image-Communication)

– Ha riscosso molto successo il Concerto dell’Epifania 2021 trasmesso su Rai Uno ieri sera e giunto alla sua 26esima edizione. L’evento è stato registrato nei giorni del 29 e 30 dicembre scorsi e a causa delle restrizioni per il Covid-19 la registrazione è stata fatta in assenza del pubblico. Come già avvenuto nelle precedenti edizioni dal 2003 al 2005, l’evento ha visto come location la storica e suggestiva cornice della Chiesa di Santa Maria La Nova.

Il tema per questo speciale appuntamento è stato “Abbracciami”, un bellissimo, valido e simbolico messaggio che in questo periodo di pandemia ci costringe a stare distanti. Tanti gli artisti che si sono esibiti, come Andrea Sannino, che ha incantato il pubblico a casa con la sua famosissima Abbraciame, e poi ancora Mario Biondi, con un emozionante omaggio a Pino Daniele. Il grande Peppino di Capri con Canzone Mia, Sal Da Vinci con Viento, Maria Nazionale e l’intramontabile Peppe Barra. Emozionante la scenografia, infatti a rendere ancor più affascinante il Complesso Monumentale di Napoli è stata l’opera Vita Incandescente di Luigi Grossi, uno dei più importanti artisti della Napoli contemporanea.

La storica kermesse è organizzata grazie all‘Associazione Oltre il Chiostro, onlus coordinata dal professore Giuseppe Reale, quale autore dello spettacolo; prodotto per la RAI dalla Melos International insieme all’Associazione Musica dal Mondo. Imponente l’Orchestra Partenopea di Santa Chiara, magistralmente diretta da Adriano Pennino. La direzione artistica anche per questa edizione è stata affidata all’indiscutibile bravura di Francesco Sorrentino, mentre a condurre la serata è stata la bella e brava Arianna Campoli. Un appuntamento, dunque, che in questa edizione si è rivelato un vero e proprio ponte comunicativo che, attraverso la sua musica, ha saputo diffondere un solido e importante messaggio di ottimismo e di speranza.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7328 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità 0 Comments

Caserta all’Appia Day, la festa per celebrare la Regina viarum

(Maria Beatrice Crisci) Domenica 14 maggio, è questo il giorno dell’Appia day. Una grande festa, in programma lungo l’asse dell’Appia Antica, la Regina viarum, che oltre ad avere rappresentato da

Attualità 0 Comments

#domenicalmuseo, Reggia apertura gratuita anche lunedì

Claudio Sacco  – Domenica 5 novembre torna l’appuntamento con #domenicalmuseo, l’iniziativa del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo che prevede l’ingresso gratuito nei musei, aree archeologiche

Comunicati 0 Comments

Never Again alla Vanvitelli, mai più le donne vittime di violenza

– Formare gli attori del sistema giudiziario e della comunicazione per proteggere e accompagnare le donne vittime di violenza maschile. Prende avvio oggi, nella Giornata internazionale contro la violenza sulle

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply