All’Aperia la vispa Dirindina. Un’Estate da Re ha le sue regine

All’Aperia la vispa Dirindina. Un’Estate da Re ha le sue regine

Maria Beatrice Crisci

– Alla Reggia di Caserta è proprio Un’Estate da Re! La speciale location dell’Aperia, dopo il consenso riscosso in occasione della Nona di Beethoven e de Il Campanello dello speziale di Donizetti, si prepara ad accogliere la musica di Domenico Scarlatti con «La Dirindina»,  intermezzo comico in due parti. L’appuntamento è per  sabato 7 luglio alle ore 21.

_T0A0760Lo spettacolo si annuncia brioso e spumeggiante. Sul podio Maurizio Agostini, impegnato a dirigere il Quintetto d’archi del Teatro di San Carlo (composto da Cecilia Laca, Luigi Buonomo, Antonio Bossone, Luca Signorini, Ermanno Calzolari), e Livia Guarino al basso continuo. Riccardo Canessa firma la regia mentre i costumi sono di Concetta Nappi. La revisione critica e gli inserti musicali sono di Ivano Caiazza. Il cast vocale sfoggia Sonia Ciani nei panni della vispa Dirindina, Carlo Torriani in quelli di Don Carissimo eEnrico Iviglia nel ruolo di Liscione. La voce recitante è di Lara Sansone.

Scritta per la Stagione di Carnevale 1715 del Teatro Capranica di Roma, La Dirindina, piccolo gioiello musicale di Domenico Scarlatti, subì il taglio della censura a causa delle intemperanze del testo. Il librettista Girolamo Gigli, aveva scritto un testo che denunciava, attraverso un’avvincente linguagDiana & Ateone gio satirico, le cattive abitudini del teatro musicale e il falso moralismo impersonato in particolare dalla figura di Don Carissimo. La freschezza della partitura di Scarlatti corrisponde puntualmente alle occasioni comiche offerte dal libretto, esaltato sul piano drammaturgico dalla vivacità e leggerezza ritmica della musica scarlattiana.

“Un’Estate da Re. La grande musica alla Reggia di Caserta e al Belvedere di San Leucio” è promossa dalla Regione Campania, organizzata dalla Scabec Spa in collaborazione con la Reggia di Caserta e il Comune di Caserta, sotto la direzione artistica di Antonio Marzullo, con la partecipazione artistica del Teatro di San Carlo di Napoli e il Teatro Verdi di Salerno.

 

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 6975 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano

Liberamente Donne. L’associazione Merida scende in strada

Claudio Sacco  – E’ l’Associazione Culturale Merida di Napoli, impegnata da anni nell’azione di prevenzione e contrasto alla violenza di genere, a chiamare a raccolta le donne, ma non solo,

Primo piano

L’Università fa un flash mob, in abiti d’epoca nell’antica Capua

(Luca Palermo) – Sfilare in abiti d’epoca rievocanti i fasti dell’antica Roma nelle strade di quella che era considerata nel I secolo da Cicerone l’altera Roma, percorrere la via Appia per

Attualità

Turismo. Gli stranieri scelgono la Campania

(Luigi D’Ambra) – Due giorni intensi per la XXI edizione della BMT, la Borsa Mediterranea del Turismo, svoltasi questo ultimo week-end alla Mostra d’Oltremare di Napoli. Presente l’assessore regionale allo

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply