Annual Award 2017, la finale alla Reggia di Caserta

Annual Award 2017, la finale alla Reggia di Caserta

(Luigi D’Ambra) – Manca davvero poco alla finale della terza edizione dell’Academy imprenditoriale. Dieci i team pronti a sfidarsi con idee innovative, business project e proposte imprenditoriali per realizzare un vero progetto d’impresa ad alto potenziale di sviluppo. L’appuntamento è per venerdì 17 marzo dalle ore 19. Sarà la Cappella Palatina della Reggia di Caserta ad ospitare la finale. La manifestazione è organizzata da 012 Factory, il centro di contaminazione per startup e imprese di Caserta, in partnership con la Fondazione Mario Diana Onlus. Nell’ambito dell’evento sarà consegnato il Premio “Mario Diana” Award Innovation 2017. Imprenditori, startupper, opinion leader e decision maker di rilievo internazionale incontreranno i finalisti dell’Academy di 012 Factory, un percorso di formazione imprenditoriale che per sei mesi ha riunito allievi provenienti da tutta Italia, offrendo l’opportunità di acquisire strumenti e competenze per mettere in pratica la loro idea d’impresa.

Schermata 2017-03-15 alle 15.09.08Il Premio “Mario Diana” sarà assegnato al progetto d’impresa più innovativo e originale. I vincitori dell’Academy 2017 riceveranno un micro-seed di 20.000,00 euro che consentirà di dar vita alla loro impresa: un assegno di 10.000,00 euro dalla Fondazione Mario Diana e un percorso di affiancamento da 012Factory di egual valore. A valutare i progetti e i modelli di approccio e gestione sarà un’apposita Giuria composta da manager, imprenditori e professionisti. Quattro dei dieci team finalisti provengono dall’Academy di 012 Factory Calabria.

«Il Premio giunge alla fine di un percorso di continua crescita», sottolinea Pietro Nardi, Fondatore di 012 Factory e Academy Director. «Quando abbiamo iniziato, nel 2014, c’era solo uno scheletro del percorso di formazione. Nell’ambito delle tre edizioni, e con la replica del modello in Calabria, abbiamo confermato la validità del nostro modello. Alcune delle nostre startup sono diventate casi di studio internazionali e altre sono state selezionate da importanti operatori nazionali».

Sebastian Caputo, Amministratore unico di 012 Factory Caserta, spiega: «Siamo onorati di poter consolidare il sodalizio con la Fondazione Mario Diana, che sin dalla sua istituzione s’impegna per offrire opportunità ai giovani e favorire lo sviluppo economico e sociale del territorio. La nostra Academy rappresenta il cuore di questa condivisione di obiettivi: promuovere la formazione dell’imprenditorialità e la creazione di imprese, incoraggiare competenze e potenzialità dei giovani, favorire l’innovazione, diffondere la cultura della conoscenza e della partecipazione».

«Sin dalla prima edizione dell’Accademy012, il Premio Mario Diana vuole testimoniare l’impegno a supportare e premiare concretamente i giovani imprenditori italiani», dichiara Antonio Diana, Presidente della Fondazione. «Sostenibilità, ricaduta sociale sul territorio, sia in termini occupazionali che di innovazione, sono i principi alla base del Premio, portando avanti la visione di imprenditore illuminato di mio papà Mario».

Questi i finalisti: Swap Elite di Veronica Punzo e Annalisa Tortora, un e-commerce per lo scambio di abiti e accessori per la moda dove poter scoprire outfit personalizzati. Yousbi di Nicola d’Elia e Sabato Crescenzo, un framework per la creazione e gestione dei bot sui social riducendo budget rilevanti nel customer service. Threef, un algoritmo che impara a conoscerti aiutandoti ad organizzare la spesa e curare l’alimentazione della propria famiglia. H4C di Roberta Caruso una community di viaggiatori per il co-living che ridà anima e aumenta i ricavi delle abitazioni in affitto. Colloquio24 di Carmela Casella e Mauro di Micco, un marketplace per allenare le persone ad affrontare i colloqui di lavoro rilasciando feedback in tempo reale. D-Light di Paolo Mottola una tastiera qwerty con la funzione di password manager. Ninethousands di Alessandro Branda uno scalda collo dotato di magneti e poliestere resistente alle intemperie con un meccanismo di apertura innovativo. Classup di Marco Cesaro, una tecnologia che permette a gruppi di studenti di dividere le spese durante la scelta del proprio percorso formativo. Work For Trade di Massimiliano Catalano una piattaforma di E-business basata sul cloud che permette di razionalizzare la propria supply chain, i canali di vendita online e la gestione degli ordini. Artis Lab di Costantino Rizzuti un dispositivo riprogrammabile con diverse funzioni audio per applicazioni musiciali e multimediali.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 7467 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Cultura 0 Comments

LIBRI IN REDAZIONE / Biagio Arixi e la sua “Strega borghese”

Sergio Piscopo  – Biagio Arixi è nato a Villasor (Cagliari), ma da anni risiede e lavora stabilmente a Roma. Autore di numerose raccolte poetiche, di romanzi e di racconti per

Attualità 0 Comments

Patto per Caserta, Marino: Piazza Carlo III ritornerà ad essere la piazza dei casertani

Il Circolo Nazionale di piazza Margherita ha ospitato il convegno dal titolo «Patto per Caserta: lo sviluppo della città attraverso la sinergia tra Stato, Regione e Demanio», al quale hanno

Salute 0 Comments

Meningite in Campania. Nessun allarme, solo prevenzione

(Beatrice Crisci) – Meningite, nessun allarme in Campania, ma diagnosi tempestive. È questo quanto emerso dall’incontro che il presidente della Regione Vincenzo De Luca ha tenuto a Palazzo Santa Lucia con

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply