Antonio Biasiucci, un fotografo casertano a Palazzo Barberini

Antonio Biasiucci, un fotografo casertano a Palazzo Barberini

Maria Beatrice Crisci

-Il noto fotografo casertano Antonio Biasiucci (Dragoni, 1961), presente alla Biennale di Venezia del 2015, espone da mercoledì 24 febbraio a Palazzo Barberini a Roma nella collettiva “Italia in-attesa”. Presenterà gli scatti effettuati nei boschi intorno a Dragoni, dove ha fotografato ceppi di alberi tagliati. Antonio Biasiucci è docente di fotografia come linguaggio artistico presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli. Inoltre, Biasiucci può vantare tante esposizioni internazionali, molte sue opere fanno parte della collezione permanente di musei e istituzioni, in Italia e all’estero, e nel 2015 ha partecipato alla Biennale di Venezia.

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 6803 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Attualità

26 luglio, Sant’Anna. A Caserta la religione si mette in strada

Augusto Ferraiuolo*, foto di Bruno Cristillo – Scrivere sulla festa di Sant’Anna è per me lavorare su un doppio registro: in primo luogo, quello del casertano che fin da bambino andava

Primo piano

Il Belvedere per tre giorni incubatore digitale per la scuola

Pietro Battarra – Dopo Roma, il viaggio di #FuturaItalia si ferma a Caserta. Si inaugura domani giovedì 25 ottobre, infatti, la tappa casertana della tanto attesa manifestazione promossa dal Miur

Primo piano

Marcellino Monda: “A Caserta si formano i medici del futuro”

Maria Beatrice Crisci – “La professione medica del futuro sarà molto diversa da quella attuale ed è necessario far capire ai giovani a che cosa vanno incontro. Da qui l’iniziativa

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply