Aria di festival a Casertavecchia, è il 50° Settembre al Borgo

Aria di festival a Casertavecchia, è il 50° Settembre al Borgo

Settembre al Borgo compie 50 anni. Da giovedì 1 a domenica 4 settembre il borgo di Casertavecchia accoglierà artisti da Francia, Spagna, Pakistan, Iran, Mongolia, oltre all’Italia, per la 50esima edizione della storica rassegna diretta da Enzo Avitabile. Organizzata dal Comune di Caserta e finanziata dalla Regione Campania l’edizione 2022 di Settembre al Borgo – che ha come sottotitolo “Caserta accoglie il mondo” – ospiterà numerosi appuntamenti ad ingresso gratuito tra musica, teatro, arte, poesia, storia e letteratura.

Il direttore artistico Avitabile dice: «Caserta accoglie il mondo è un progetto legato  all’arte e ai linguaggi del mondo, nel nuovo tempo. Da sempre “Settembre al borgo”, che quest’anno festeggia la sua cinquantesima edizione, raduna migliaia di persone, provenienti da luoghi diversi, predisposte a sentire, vedere e conoscere. Ogni anno per le stradine dell’antico borgo di Caserta Vecchia si celebrano con questo grande festival cultura e aggregazione. Quello di quest’anno sarà l’inizio di un nuovo percorso, una svolta, una nuova impostazione capace di caratterizzare anche i prossimi anni. Sarà qualcosa di sensibilmente importante: una realtà che non andrà  solamente consumata ma anche sentita».

Frida Bollani

Giovedì 1 settembre alle 20, al Duomo di Casertavecchia, l’apertura ufficiale con “50 anni di Settembre al Borgo”, incontro introdotto da Federico Vacalebre sulla storia della rassegna, con il direttore artistico Enzo Avitabile, il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, il sindaco di Caserta, Carlo Marino e Michele De Simone, ideatore della manifestazione nel 1971.

Per quattro giorni e quattro notti l’accogliente borgo medievale che sorge sui monti Tifatini ospiterà concerti, spettacoli, presentazioni di libri, recital, mostre e momenti di confronto. Tra gli ospiti attesi quest’anno: Frida Bollani Magoni, che inaugurerà il programma dei concerti della cinquantesima edizione con il suo piano solo, Renaud Garcia Fons (sempre l’1 settembre), Ashraf Sharif Khan e il Perse/phone project con Luigi Cinque, Urna Chahar Tugchi, Gabriele Mirabassi, Alireza Mortazavi, Andrea Biondi e Alessandro Santacaterina (il 2 settembre). E ancora, Dorantes con il suo piano flamenco e Luigi Lai (il 3 settembre), Enzo Moscato in scena con Giuseppe Affinito in “Luparella” e il concerto del Canzoniere Grecanico Salentino nella serata conclusiva.

“Quello dei cinquanta anni è davvero un grande traguardo – ha commentato Emiliano Casale, vicesindaco di Caserta con delega agli Eventi – Un Settembre al Borgo voluto con forza dall’Amministrazione in questi anni con Enzo Avitabile come direttore artistico. L’idea era quella di sviluppare un progetto innovativo, un progetto che richiamasse la musica nel mondo per fare in modo che Caserta fosse un attrattore della cultura musicale di tutto il mondo. Per questo motivo, quest’anno si concentrano in quattro giorni artisti dalla caratura internazionale con esibizioni inedite. Il tutto affiancato da “Un Borgo di Libri” giunto alla sua quinta edizione e curato da Luigi Ferraiuolo.

Cinquanta volte Settembre al Borgo. Era tempo quest’anno di tornare alle origini, di far respirare a Casertavecchia quell’aria di festival che soprattutto nei primi decenni i casertani avevano conosciuto. Il Settembre al Borgo è parte integrante, se non addirittura motore, di quella piccola Atene casertana che negli anni Settanta si formò e si sviluppò. Rafforzare il festival significa rafforzare il brand Caserta Settanta“, dichiara Enzo Battarra, assessore alla Cultura del Comune di Caserta.

Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con “Un borgo di libri”, la sezione curata da Luigi Ferraiuolo che ospita durante il festival diversi incontri con i protagonisti del mondo della cultura. Attesi, tra gli altri, Roberto Saviano, Marco D’Amore, Mariarosaria Di Cicco, Alfredo Morvillo, Massimo Bray, Francesco De Core, Venanzio Postiglione, Andrea Di Consoli la slam poetry “Pasolini versus Brodskji” a cura di Maria Pia dell’Omo, il ricordo di Francesco Durante con Vladimiro Bottone, Ines Mainieri e Mirella Armiero.

Il cartellone ci completa con “Calici Al Borgo – Wine Talk Experience “, in programma nei giardini del Duomo alle 18 e alle 20 ogni sera, dedicata ai vini campani. La mostra “50 scatti per Settembre al Borgo” il festival nei clic di Ciro Santangelo, allestita nelle sale della Chiesa dell’Annunziata e l’arte contemporanea di “Dialogue” a cura di Maurizio Esposito nella frazione di Pozzovetere.

Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti, ad eccezione degli spettacolo di Frida Bollani Magoni, Perse/phone project di Luigi Cinque, Dorantes e Canzoniere Grecanico Salentino e della wine talk experience “Calici al borgo” che prevedono la prenotazione gratuita su Eventbrite.

Comunicato stampa

About author

Maria Beatrice Crisci
Maria Beatrice Crisci 8697 posts

Mi occupo di comunicazione, uffici stampa e pubbliche relazioni, in particolare per i rapporti con le testate giornalistiche (carta stampata, tv, radio e web).Sono giornalista professionista, responsabile della comunicazione per l'Ordine dei Commercialisti e l'Ordine dei Medici di Caserta. Collaboratrice de Il Mattino. Ho seguito come addetto stampa numerose manifestazioni e rassegne di livello nazionale e territoriale. Inoltre, mi piace sottolineare la mia esperienza, più che ventennale, nel mondo dell'informazione televisiva, come responsabile della redazione giornalistica di TelePrima, speaker e autrice di diversi programmi. Grazie al lavoro televisivo ho acquisito anche esperienza nelle tecniche di ripresa e di montaggio video, che mi hanno permesso di realizzare servizi, videoclip e spot pubblicitari visibili sulla mia pagina youtube. Come art promoter seguo alcune gallerie d'arte e collaboro con alcuni istituti scolastici in qualità di esperta esterna per i Laboratori di giornalismo. Nel 2009 ho vinto il premio giornalistico Città di Salerno.

You might also like

Primo piano 0 Comments

Villaggio dei Ragazzi, istituti pronti a ripartire in sicurezza

Fin dai primi giorni dell’emergenza sanitaria, gli Istituti Superiori della Fondazione Villaggio dei Ragazzi si sono resi immediatamente pronti ad erogare ai propri studenti prestazioni di didattica online, continuando a

Cultura 0 Comments

Giornata Fai, a Caserta visite guidate all’Acquedotto Carolino

Pietro Battarra – Appuntamento con la bellezza a Caserta per domenica 14 ottobre, all’insegna del Fai, il Fondo ambiente italiano. La settima edizione della Giornata Fai d’Autunno vedrà l’apertura e il racconto

Primo piano 0 Comments

Morsi & Rimorsi. Quando globalizzazione fa rima con innovazione

(Enzo Battarra) – Morsi e profumi d’Oriente in quel di Caserta, tra i “Terroni in cucina”. Si è consumato di sera da Morsi & Rimorsi il rito giapponese dello chef

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Reply